Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

2 Tessalonicesi 3:1-18

3  Infine, fratelli, pregate per noi,+ affinché la parola di Geova*+ continui a diffondersi rapidamente+ e sia glorificata come lo è infatti presso di voi,  e affinché siamo liberati dagli uomini dannosi e malvagi,+ poiché la fede non è posseduta da tutti.+  Ma il Signore è fedele, ed egli vi renderà fermi e vi guarderà dal malvagio.+  Inoltre, abbiamo fiducia+ nel Signore riguardo a voi, che fate e continuerete a fare le cose che vi ordiniamo.+  Il Signore continui a dirigere con successo i vostri cuori nell’amore+ di Dio e nella perseveranza+ per il Cristo.  Ora vi diamo ordini,+ fratelli, nel nome del Signore Gesù Cristo, di ritirarvi+ da ogni fratello che cammina disordinatamente+ e non secondo la tradizione* che avete ricevuto da noi.+  Poiché voi stessi sapete in che modo dovete imitarci,+ perché non ci siamo comportati disordinatamente fra voi+  né abbiamo mangiato gratuitamente il cibo di nessuno.+ Al contrario, con fatica e lavoro penoso,+ notte e giorno, abbiamo lavorato in modo da non imporre un costoso peso a nessuno di voi.+  Non che non [ne] abbiamo l’autorità,+ ma per offrirci a voi come esempio perché ci imitiate.+ 10  E infatti, quando eravamo con voi, vi davamo quest’ordine:+ “Se qualcuno non vuole lavorare, neppure mangi”.+ 11  Poiché udiamo che certuni camminano disordinatamente+ fra voi, non lavorando affatto ma intromettendosi in ciò che non li riguarda.+ 12  A tali persone diamo l’ordine e l’esortazione nel Signore Gesù Cristo che lavorando quietamente mangino il cibo che esse stesse guadagnano.+ 13  Da parte vostra, fratelli, non smettete di fare il bene.+ 14  Ma se qualcuno non è ubbidiente alla nostra parola+ per mezzo di questa lettera, tenetelo segnato,*+ smettete di associarvi con* lui,+ affinché si vergogni.+ 15  Eppure non lo considerate come un nemico, ma continuate ad ammonirlo*+ come un fratello. 16  Ora, il Signore della pace vi dia egli stesso di continuo pace in ogni modo.+ Il Signore sia con tutti voi. 17  [Ecco] il mio saluto, di Paolo, di mia propria mano,+ che è un segno in ogni lettera; io scrivo in questo modo. 18  L’immeritata benignità+ del nostro Signore Gesù Cristo sia con tutti voi.

Note in calce

Vedi App. 1D.
O, “l’istruzione”.
Lett. “apponete un segno su costui”.
Lett. “non mischiarsi con”.
Lett. “ponete in mente”.