Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

2 Samuele 8:1-18

8  E in seguito avvenne che Davide abbatteva i filistei+ e li sottometteva,+ e Davide prese Meteg-Amma dalla mano dei filistei.  E abbatteva i moabiti+ e li misurava con una corda, facendoli giacere* a terra, al fine di misurare due corde per metterli a morte, e un’intera corda per conservarli in vita;+ e i moabiti divennero servitori di Davide+ per portare il tributo.*+  E Davide abbatteva Adadezer*+ figlio di Reob re di Zoba+ mentre egli se ne andava a ristabilire il suo controllo presso il fiume Eufrate.*+  E Davide gli catturava millesettecento cavalieri e ventimila uomini a piedi;+ e Davide tagliava i garretti+ a tutti i cavalli+ dei carri, ma lasciò rimanere d’essi cento cavalli* dei carri.  Quando la Siria* di Damasco+ venne in aiuto di Adadezer re di Zoba, Davide abbatté quindi fra i siri ventiduemila uomini.+  Inoltre, Davide pose guarnigioni+ nella Siria di Damasco; e i siri divennero servitori di Davide per portare il tributo.+ E Geova continuò a salvare Davide dovunque andasse.+  Per di più, Davide prese gli scudi circolari+ d’oro che si trovarono sui servitori di Adadezer e li portò a Gerusalemme.  E da Beta* e Berotai, città di Adadezer, il re Davide prese rame in grandissima quantità.+  Ora Toi* re di Amat+ udiva che Davide aveva abbattuto tutte le forze militari di Adadezer.+ 10  Toi mandò dunque Ioram suo figlio dal re Davide per informarsi della sua salute+ e per congratularsi con lui* del fatto che aveva combattuto contro Adadezer così che l’aveva abbattuto (poiché Adadezer si era addestrato nella guerra contro Toi); e nella sua mano c’erano oggetti d’argento e oggetti d’oro e oggetti di rame.+ 11  Il re Davide santificò* anche questi a Geova, insieme all’argento e all’oro che aveva santificato da tutte le nazioni che aveva sottomesso,+ 12  dalla Siria e da Moab+ e dai figli di Ammon e dai filistei+ e da Amalec+ e dalle spoglie di Adadezer figlio di Reob re di Zoba.+ 13  E Davide si faceva un nome quando tornò dall’aver abbattuto gli edomiti* nella Valle del Sale:+ diciottomila.+ 14  E tenne guarnigioni dislocate in Edom.+ In tutto Edom pose guarnigioni, e tutti gli edomiti divennero servitori di Davide;+ e Geova continuò a salvare Davide dovunque andasse.+ 15  E Davide continuò a regnare su tutto Israele;+ e Davide rendeva di continuo decisione giudiziaria e giustizia+ a tutto il suo popolo.+ 16  E Gioab+ figlio di Zeruia era sull’esercito; e Giosafat+ figlio di Ailud era cancelliere.* 17  E Zadoc+ figlio di Ahitub e Ahimelec+ figlio di Abiatar* erano sacerdoti, e Seraia era segretario. 18  E Benaia*+ figlio di Ieoiada [era incaricato sui]* cheretei+ e [sui] peletei.+ In quanto ai figli di Davide, divennero sacerdoti.*+

Note in calce

‘Facendo giacere’: in ebr. questo è un verbo all’infinito assoluto, indefinito in quanto al tempo e impersonale.
O, “doni”.
“Adadezer”, Al, Ca, Leningrado B 19A, molti altri mss. ebr. e 1Cr 18:10; LXXSyVgc e circa 55 mss. ebr., “Adarezer”.
“Eufrate”: nel M compaiono solo i punti vocalici, mentre il nome compare in MmargineLXXSyVg e in circa 45 mss. ebr. È qerè ma non kethìb (da leggere, ma non è scritto). Cfr. nt. a Gdc 20:13.
Forse, “tiri”.
“Siria”, LXXVg; M, “Aram”; Sy, “Edom”.
“Beta”, MVg; Sy, “Teba”; in 1Cr 18:8, “Tibat”. Cfr. “Teba” in Ge 22:24.
“Toi”, M; LXXVg, “Thou”; 1Cr 18:9, 10, “Tou”.
O, “per benedirlo”.
O, “dichiarò sacri”.
“Gli edomiti”, LXXSy, sei mss. ebr. e 1Cr 18:12; MVg, “la Siria (Aram); i siri”.
Lett. “uno che fa ricordare”.
“E Ahimelec figlio di Abiatar”, MLXXVg; Sy, “E Abiatar figlio di Ahimelec”.
“E Benaia”: ebr. uVenayàhu.
“Era . . . sui”, TSyVg e 1Cr 18:17; M, “e i”, o “era con i”; LXX, “[era] consigliere, e i”.
“Sacerdoti”, MVg; LXX, “capi della corte”; Sy, “capi”; in 1Cr 18:17, “ai primi posti al lato del re”.