Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

2 Re 15:1-38

15  Nel ventisettesimo anno di Geroboamo re d’Israele, Azaria+ figlio di Amazia+ re di Giuda divenne re.  Aveva sedici anni quando cominciò a regnare, e regnò cinquantadue anni a Gerusalemme.+ E il nome di sua madre era Iecolia* di Gerusalemme.  Ed egli continuò a fare ciò che era retto agli occhi di Geova, secondo tutto ciò che aveva fatto Amazia suo padre.+  Solo che non scomparvero gli alti luoghi.+ Il popolo sacrificava e faceva ancora fumo di sacrificio sugli alti luoghi.+  Infine Geova piagò il re,+ ed egli continuò ad essere lebbroso+ fino al giorno della sua morte, e dimorava nella sua casa, esente da doveri,+ mentre Iotam+ figlio del re era [incaricato] sulla casa, giudicando+ il popolo del paese.*  In quanto al resto dei fatti di Azaria* e a tutto ciò che fece, non sono scritti nel libro+ dei fatti dei giorni dei re di Giuda?  Infine Azaria giacque con i suoi antenati,+ e lo seppellirono con i suoi antenati nella Città di Davide; e Iotam suo figlio regnava in luogo di lui.+  Nel trentottesimo anno di Azaria+ re di Giuda, Zaccaria*+ figlio di Geroboamo divenne re su Israele a Samaria per sei mesi.  E continuò a fare ciò che era male agli occhi di Geova, proprio come avevano fatto i suoi antenati.+ Non si allontanò dai peccati di Geroboamo+ figlio di Nebat, con i quali egli aveva fatto peccare Israele.+ 10  Quindi Sallum figlio di Iabes cospirò+ contro di lui e lo abbatté+ a Ibleam*+ e lo mise a morte e regnava in luogo di lui. 11  In quanto al resto dei fatti di Zaccaria, ecco, sono scritti nel libro+ dei fatti dei giorni dei re d’Israele. 12  Questa fu la parola di Geova+ che egli aveva pronunciato a Ieu, dicendo:+ “I figli+ stessi fino alla quarta generazione sederanno per te sul trono d’Israele”. E avvenne in questo modo.+ 13  In quanto a Sallum figlio di Iabes divenne re nel trentanovesimo anno di Uzzia*+ re di Giuda, e continuò a regnare un intero mese lunare* a Samaria.+ 14  Quindi Menaem+ figlio di Gadi salì da Tirza+ e venne a Samaria e abbatté Sallum+ figlio di Iabes a Samaria e lo mise a morte; ed egli regnava in luogo di lui. 15  In quanto al resto dei fatti di Sallum e alla sua cospirazione+ con la quale cospirò, ecco, sono scritti nel libro dei fatti dei giorni dei re d’Israele. 16  Fu allora che Menaem abbatteva Tifsa e tutto ciò che era in essa e il suo territorio da Tirza in fuori, perché essa non aprì,* ed egli l’abbatteva. Ne sventrò tutte le donne incinte.+ 17  Nel trentanovesimo+ anno di Azaria* re di Giuda, Menaem figlio di Gadi divenne re su Israele per dieci anni a Samaria. 18  E continuò a fare ciò che era male agli occhi di Geova.+ Non si allontanò da tutti i peccati di Geroboamo+ figlio di Nebat, con i quali egli aveva fatto peccare Israele,+ per tutti i suoi giorni. 19  Pul+ re d’Assiria+ entrò nel paese. Di conseguenza Menaem diede+ a Pul mille talenti d’argento,+ affinché le sue mani fossero con lui per rafforzare il regno nella sua propria mano.+ 20  Menaem tirò dunque fuori l’argento a spese d’Israele, a spese di tutti gli uomini potenti e valorosi,+ per dare al re d’Assiria cinquanta sicli* d’argento per ciascun uomo. Allora il re d’Assiria se ne tornò, e non rimase là nel paese. 21  In quanto al resto dei fatti di Menaem+ e a tutto ciò che fece, non sono scritti nel libro+ dei fatti dei giorni dei re d’Israele? 22  Infine Menaem giacque con i suoi antenati, e Pecachia+ suo figlio regnava in luogo di lui. 23  Nel cinquantesimo anno di Azaria re di Giuda, Pecachia figlio di Menaem divenne re su Israele a Samaria per due+ anni. 24  E continuò a fare ciò che era male agli occhi di Geova.+ Non si allontanò dai peccati di Geroboamo+ figlio di Nebat, con i quali egli aveva fatto peccare Israele.+ 25  Quindi Peca+ figlio di Remalia* suo aiutante+ cospirò+ contro di lui e lo abbatté a Samaria nella torre di dimora della casa del re+ con Argob e Arie, e con lui erano cinquanta uomini dei figli di Galaad.* Lo mise dunque a morte e regnava in luogo di lui. 26  In quanto al resto dei fatti di Pecachia e a tutto ciò che fece, ecco, sono scritti nel libro+ dei fatti dei giorni dei re d’Israele. 27  Nel cinquantaduesimo anno di Azaria re di Giuda, Peca+ figlio di Remalia+ divenne re su Israele a Samaria per vent’anni. 28  E continuò a fare ciò che era male agli occhi di Geova.+ Non si allontanò dai peccati di Geroboamo+ figlio di Nebat, con i quali egli aveva fatto peccare Israele.+ 29  Ai giorni di Peca re d’Israele, Tiglat-Pileser+ re d’Assiria+ venne e prendeva Ijon+ e Abel-Bet-Maaca+ e Ianoa e Chedes+ e Hazor+ e Galaad+ e la Galilea,*+ tutto il paese di Neftali,+ e li portava in esilio in Assiria.+ 30  Infine Oshea+ figlio di Ela formò una cospirazione+ contro Peca figlio di Remalia e lo colpì+ e lo mise a morte; ed egli regnava in luogo di lui nel ventesimo anno di Iotam+ figlio di Uzzia.* 31  In quanto al resto dei fatti di Peca e a tutto ciò che fece, ecco, sono scritti nel libro+ dei fatti dei giorni dei re d’Israele. 32  Nel secondo anno di Peca figlio di Remalia re d’Israele, Iotam+ figlio di Uzzia+ re di Giuda divenne re. 33  Egli aveva venticinque anni quando cominciò a regnare, e regnò sedici anni a Gerusalemme. E il nome di sua madre era Ierusa figlia di Zadoc.+ 34  Ed egli continuò a fare ciò che era retto agli occhi di Geova.+ Fece secondo tutto ciò che aveva fatto Uzzia suo padre.+ 35  Solo che non scomparvero gli alti luoghi. Il popolo sacrificava e faceva ancora fumo di sacrificio sugli alti luoghi.+ Fu lui a edificare la porta superiore della casa di Geova.+ 36  In quanto al resto dei fatti di Iotam, a ciò che fece, non sono scritti nel libro dei fatti dei giorni dei re di Giuda?+ 37  In quei giorni Geova cominciò a mandare+ contro Giuda Rezin+ re di Siria e Peca+ figlio di Remalia. 38  Infine Iotam giacque con i suoi antenati e fu sepolto con i suoi antenati nella Città di Davide suo antenato;+ e Acaz+ suo figlio regnava in luogo di lui.

Note in calce

Significa “Geova ha potuto”. Ebr. Yekholyàhu.
“Il popolo del paese”: ebr. ʽam haʼàrets. Vedi nt. a Ge 23:7.
Significa “Geova ha aiutato”. Ebr. ʽAzaryàhu. Nel v. 13 e in 2Cr 26:1-23; Isa 6:1; Zac 14:5, “Uzzia”.
Significa “Geova ha ricordato”. Ebr. Zekharyàhu.
“A Ibleam”, LXXL; M, “davanti al popolo”; Vg, “pubblicamente”.
“Di Uzzia”: ebr. leʽUziyàh, che significa “la mia forza è Iah”; nel v. 1, “Azaria”. Vedi nt. al v. 6.
Lett. “un mese lunare di giorni”.
“Perché non gli aprirono (la porta)”, LXXSyVg.
“Di Azaria”: ebr. laʽAzaryàh; nel v. 13, “Uzzia”. Vedi nt. al v. 6.
Vedi App. 8A.
Significa “Geova ha adornato”. Ebr. Remalyàhu.
Con un emendamento; M, “figli di galaaditi”.
“La Galilea”: ebr. hagGalìlah; gr. Galilàian; lat. Galileam. Vedi nt. a Gsè 20:7, “Galilea”.
“Azaria” nel v. 1.