Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

2 Corinti 2:1-17

2  Poiché per me stesso ho deciso questo, di non venire di nuovo da voi con tristezza.+  Poiché se vi rendo tristi,+ chi c’è in realtà per rallegrarmi se non colui che è reso triste da me?  E vi ho scritto quindi questa stessa cosa, affinché, quando verrò, io non divenga triste+ a causa di coloro dei quali dovrei rallegrarmi;+ perché ho fiducia+ in voi tutti che la mia gioia è quella di tutti voi.  Poiché vi ho scritto con molte lacrime,+ fra molta tribolazione e angoscia di cuore, non per rattristarvi,+ ma per farvi conoscere l’amore che ho più abbondantemente per voi.  Ora se qualcuno ha causato tristezza,+ non ha rattristato me, ma fino a un certo punto tutti voi, per non essere troppo severo in ciò che dico.  Questo rimprovero+ fatto dalla maggioranza è sufficiente a tal uomo,  in modo che, al contrario, ora benignamente [lo] perdoniate+ e confortiate, affinché non sia in qualche modo inghiottito dalla sua eccessiva tristezza.+  Perciò vi esorto a confermargli il vostro amore.+  Poiché scrivo anche per questo, per conoscere la prova di ciò che voi siete, se siete ubbidienti in ogni cosa.+ 10  Qualunque cosa benignamente perdoniate a qualcuno, io pure perdono.+ Infatti, in quanto a me, quello che ho benignamente perdonato, se ho benignamente perdonato qualcosa, l’ho fatto per amore vostro dinanzi a Cristo; 11  affinché non siamo sopraffatti da Satana,+ poiché non ignoriamo i suoi disegni.+ 12  Or quando arrivai a Troas+ per dichiarare la buona notizia intorno al Cristo, e mi fu aperta una porta nel Signore,+ 13  non ebbi sollievo nel mio spirito perché non trovai Tito,+ mio fratello, ma mi accomiatai da loro e partii per la Macedonia.+ 14  Ma siano rese grazie a Dio che sempre ci conduce+ in trionfale processione in compagnia+ del Cristo e per mezzo nostro rende percettibile in ogni luogo l’odore della conoscenza di lui!+ 15  Poiché a Dio siamo un soave odore+ di Cristo fra quelli che sono salvati e fra quelli che periscono;+ 16  a questi un odore che emana dalla morte per la morte,+ a quelli un odore che emana dalla vita per la vita. E chi è adeguatamente qualificato per queste cose?+ 17  [Noi lo siamo;] poiché non siamo venditori ambulanti* della parola di Dio+ come lo sono molti,+ ma parliamo come mossi da sincerità, sì, come mandati da Dio, dinanzi a Dio, in compagnia di Cristo.+

Note in calce

O, “quelli che fanno commercio (guadagno); adulteratori”.