Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Timoteo 3:1-16

3  Questa dichiarazione è fedele.+ Se un uomo aspira all’incarico di sorvegliante,*+ desidera un’opera eccellente.  Il sorvegliante* deve perciò essere irreprensibile,+ marito di una sola moglie, di abitudini moderate,*+ di mente sana,+ ordinato,*+ ospitale,*+ qualificato per insegnare,+  non ebbro schiamazzatore,*+ non percotitore,*+ ma ragionevole,*+ non bellicoso,*+ non amante del denaro,+  uomo che diriga* la propria casa in maniera eccellente,+ avendo i figli in sottomissione con ogni serietà;+  (se in realtà un uomo non sa dirigere la propria casa, come avrà cura della congregazione di Dio?)  non un uomo convertito di recente,*+ affinché non si gonfi [d’orgoglio]+ e cada nel giudizio emesso contro il Diavolo.+  Inoltre, deve anche avere un’eccellente testimonianza da quelli di fuori,+ affinché non cada nel biasimo e in un laccio+ del Diavolo.  I servitori di ministero*+ devono similmente esser seri, non doppi di lingua,* non dati a molto vino, non avidi di guadagno disonesto,+  custodendo il sacro segreto+ della fede con coscienza pura.+ 10  E questi siano prima provati+ in quanto all’idoneità, quindi servano come ministri, secondo che siano liberi da accusa.+ 11  Le donne devono similmente esser serie, non calunniatrici,+ di abitudini moderate,+ fedeli in ogni cosa.+ 12  I servitori di ministero* siano mariti di una sola moglie,+ dirigendo in maniera eccellente i figli e le proprie case.+ 13  Poiché gli uomini che servono in maniera eccellente si acquistano una posizione eccellente+ e grande libertà di parola*+ nella fede riguardo a Cristo Gesù. 14  Ti scrivo queste cose, benché io speri di venire presto da te,+ 15  ma nel caso che tardassi, affinché tu sappia come ti devi comportare nella casa di Dio,+ che è la congregazione dell’Iddio vivente, colonna e sostegno+ della verità. 16  In realtà, il sacro segreto+ di questa santa devozione* è per ammissione grande: ‘Egli fu reso manifesto nella carne,+ fu dichiarato giusto nello spirito,+ apparve agli angeli,+ fu predicato fra le nazioni,+ fu creduto nel mondo,+ fu ricevuto in gloria’.+

Note in calce

“Incarico di sorvegliante”: gr. episkopès; J17(ebr.), peqidhùth, “sorveglianza”.
“Sorvegliante”: gr. epìskopon; J17(ebr.), ufeqìdh, “e un sorvegliante”.
Lett. “sobrio”.
Lett. “regolato”.
Lett. “amante degli estranei”.
Lett. “non dato al vino”.
Lett. “uno che non dà colpi”.
Lett. “arrendevole”.
Lett. “non incline a combattere”.
O, “che presieda”. Lett. “che stia davanti”.
“Uomo convertito di recente”: lett. “neofita”. Gr. neòfyton.
“Servitori di ministero”: o, “diaconi”. Gr. diakònous; lat. diaconos.
Lett. “non doppi di parola”.
O, “diaconi”. Gr. diàkonoi; lat. diacones.
O, “grande franchezza”.
“Santa devozione”, אAVg; J7,8, “timore di Geova”.