Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Samuele 6:1-21

6  E l’arca+ di Geova fu nel campo dei filistei per sette mesi.*  E i filistei chiamavano i sacerdoti e i divinatori,+ dicendo: “Che faremo dell’arca di Geova? Fateci sapere con che cosa la dobbiamo mandare via al suo luogo”.  A ciò essi dissero: “Se mandate via l’arca dell’Iddio d’Israele, non mandatela via senza un’offerta, poiché dovete in ogni modo rendergli un’offerta per la colpa.+ Quindi sarete sanati, e vi dev’essere noto perché la sua mano non si ritraeva da voi”.  A ciò dissero: “Qual è l’offerta per la colpa che dobbiamo rendergli?” Quindi dissero: “Secondo il numero dei signori dell’asse+ dei filistei, cinque emorroidi d’oro e cinque gerboa* d’oro, poiché ognuno di voi* e i vostri signori dell’asse avete lo stesso flagello.*  E dovete fare immagini delle vostre emorroidi e immagini dei vostri gerboa+ che riducono il paese in rovina, e dovete dare gloria+ all’Iddio d’Israele. Forse alleggerirà la sua mano di sopra a voi e al vostro dio e al vostro paese.+  Inoltre, perché dovreste rendere il vostro cuore insensibile proprio come l’Egitto e Faraone resero il loro cuore insensibile?+ Non li mandavano forse via appena Egli li ebbe trattati con severità,+ ed essi se ne andarono?+  Ed ora prendete e fate un carro nuovo,+ e due vacche che allattano, sulle quali non è venuto giogo,+ e dovete attaccare le vacche al carro, e dovete far tornare i loro piccoli* a casa dal seguirle.  E dovete prendere l’arca di Geova e porla sul carro, e gli oggetti d’oro+ che dovete rendergli come offerta per la colpa+ dovete metterli in una cassetta al lato d’essa. E la dovete mandare via, e deve andare.  E dovete guardare; se sale per la strada verso il suo territorio, verso Bet-Semes,+ è stato lui a farci questo grande male; ma se no, dobbiamo sapere che non è stata la sua mano a toccarci; ci è accaduto un incidente”.+ 10  E gli uomini facevano così. Presero dunque due vacche che allattavano e le attaccarono al carro, e i loro piccoli li chiusero a casa. 11  Quindi misero l’arca di Geova sul carro,+ e anche la cassetta e i gerboa d’oro e le immagini delle loro emorroidi.* 12  E le vacche andavano diritto* sulla strada per Bet-Semes.+ Andarono per una stessa strada maestra, e mentre andavano muggivano,* e non deviarono né a destra né a sinistra. Frattanto i signori dell’asse+ dei filistei camminavano dietro di esse fino alla linea di confine di Bet-Semes. 13  E il popolo di Bet-Semes mieteva il frumento+ nel bassopiano. Quando alzarono gli occhi e videro l’Arca, al vederla si abbandonarono all’allegrezza. 14  E il carro stesso venne nel campo di Giosuè il bet-semita e stava lì, dove c’era una grossa pietra. E spaccavano il legno del carro, e offrirono le vacche+ in olocausto a Geova.+ 15  E i leviti+ stessi fecero scendere l’arca di Geova e la cassetta che era con essa, nella quale erano gli oggetti d’oro, e la mettevano sopra la grossa pietra. E gli uomini di Bet-Semes,+ da parte loro, offrirono olocausti, e quel giorno continuarono a fare sacrifici a Geova. 16  E i cinque signori dell’asse+ dei filistei lo videro essi stessi e se ne tornarono quel giorno a Ecron. 17  Ora queste sono le emorroidi d’oro che i filistei resero a Geova come offerta per la colpa:+ per Asdod+ una, per Gaza+ una, per Ascalon+ una, per Gat+ una, per Ecron+ una. 18  E i gerboa d’oro furono secondo il numero di tutte le città dei filistei che appartenevano ai cinque signori dell’asse, dalla città fortificata al villaggio della campagna. E la grossa pietra* sulla quale posarono l’arca di Geova è testimone* fino a questo giorno nel campo di Giosuè il bet-semita. 19  Ed egli abbatteva gli uomini di Bet-Semes,*+ perché avevano guardato l’arca di Geova. Abbatté dunque fra il popolo settanta uomini — cinquantamila uomini* — e il popolo faceva lutto perché Geova aveva abbattuto il popolo con una grande strage.+ 20  Inoltre, gli uomini di Bet-Semes dissero: “Chi potrà stare dinanzi a Geova, questo Dio santo,+ e verso chi si ritirerà egli da sopra a noi?”+ 21  Infine mandarono messaggeri agli abitanti di Chiriat-Iearim,+ dicendo: “I filistei hanno rimandato l’arca di Geova. Scendete. Portatela su da voi”.+

Note in calce

I LXX aggiungono: “e il loro paese fu infestato dai topi”.
“Gerboa”: roditori simili ai topi, con lunghe zampe posteriori per saltare.
“Ognuno di voi”, T e otto mss. ebr.; LXXSy, “voi”.
Lett. “avete un unico flagello”.
Lett. “i loro figli”.
“Emorroidi”, 18 mss. ebr., in armonia col v. 5; M, “tumori”.
Lett. “erano diritte”.
“Mentre andavano muggivano”: in ebr. questi due verbi sono all’infinito assoluto, indefiniti in quanto al tempo e impersonali.
“La grossa pietra”, TLXX e tre mss. ebr.; SyVg, “Abel grande”, in armonia col M, che ha ʼAvèl, “Abel”, invece di ʼèven, “pietra”.
“Testimone”: o, “ancora (tuttora)”, con una diversa puntazione vocalica; M, “fino a”.
“Ed egli abbatteva gli uomini di Bet-Semes”, M(Sy)Vg; LXX, “E i figli di Ieconia non si compiacquero degli uomini di Bet-Semes”, o, “E fra gli uomini di Bet-Semes i figli di Ieconia non [la] ricevettero volentieri”.
“Settanta uomini — cinquantamila uomini”: nel M “cinquantamila uomini” non è collegato con “settanta uomini” dalla congiunzione waw, “e”, come avviene altrove per i numeri, ad esempio in Nu 1:21-46. Questo potrebbe far pensare che “cinquantamila uomini” sia un’interpolazione. Sy, “E Geova abbatté fra il popolo cinquemilasettanta uomini”; l’arabo concorda. TJ, “Ed egli abbatté settanta uomini fra gli anziani del popolo, e cinquantamila fra la congregazione”; LXX, “Ed egli abbatté settanta uomini fra loro, e cinquantamila degli uomini”; Giuseppe Flavio (Antichità giudaiche, Libro VI, cap. I, 4) menziona solo la morte di 70 uomini e omette qualsiasi riferimento ai 50.000.