Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Samuele 23:1-29

23  A suo tempo riferirono a Davide, dicendo: “Ecco, i filistei fanno guerra contro Cheila,+ e saccheggiano le aie”.+  E Davide interrogava+ Geova, dicendo: “Andrò, e devo abbattere questi filistei?” A sua volta Geova disse a Davide: “Va, e devi abbattere i filistei e salvare Cheila”.  A ciò gli uomini di Davide gli dissero: “Ecco, abbiamo timore mentre siamo qui in Giuda,+ e quanto più nel caso che andassimo a Cheila contro le linee di battaglia dei filistei!”+  Davide interrogò dunque di nuovo Geova.+ Geova ora gli rispose e disse: “Levati, scendi a Cheila, perché do i filistei nella tua mano”.+  Pertanto Davide andò con i suoi uomini a Cheila e combatté contro i filistei e portò via il loro bestiame, ma abbatté loro con una grande strage; e Davide fu il salvatore degli abitanti di Cheila.+  Ora avvenne che quando Abiatar+ figlio di Ahimelec fuggì da Davide a Cheila, un efod+ scese* nella sua mano.  A suo tempo fu riferito a Saul: “Davide è venuto a Cheila”.+ E Saul diceva: “Dio l’ha venduto* nella mia mano,+ poiché si è rinchiuso entrando in una città con porte e sbarra”.  Saul convocò dunque tutta la gente di guerra, per scendere a Cheila, per assediare Davide e i suoi uomini.  E Davide seppe che Saul architettava il male+ contro di lui. Perciò disse ad Abiatar il sacerdote: “Accosta l’efod”.+ 10  E Davide diceva: “O Geova, Dio d’Israele,+ il tuo servitore ha veramente udito che Saul cerca di venire a Cheila per ridurre in rovina la città per causa mia.+ 11  Mi cederanno i proprietari di terre* di Cheila nella sua mano? Scenderà Saul proprio come il tuo servitore ha udito? O Geova, Dio d’Israele, dichiaralo al tuo servitore, ti prego”. A ciò Geova disse: “Scenderà”.+ 12  E Davide proseguì, dicendo: “I proprietari di terre di Cheila cederanno me e i miei uomini in mano a Saul?” A sua volta Geova disse: “Vi cederanno”.+ 13  Subito Davide si levò con i suoi uomini, circa seicento* uomini,+ e uscirono da Cheila e continuarono ad andare in giro dovunque potessero andare in giro. E a Saul fu riferito che Davide era scampato da Cheila, e così rinunciò a uscire. 14  E Davide prese a dimorare nel deserto in luoghi di difficile accesso, e dimorava nella regione montagnosa del deserto di Zif.+ E Saul lo cercava sempre,+ e Dio* non glielo diede in mano.+ 15  E Davide continuò a temere* perché Saul era uscito per cercare la sua anima mentre Davide era nel deserto di Zif a Ores.*+ 16  Ora Gionatan figlio di Saul si levò e andò da Davide a Ores, per rafforzare+ la sua mano riguardo a Dio.+ 17  E gli diceva: “Non aver timore;+ poiché la mano di Saul mio padre non ti troverà, e tu stesso sarai re+ su Israele e io stesso ti sarò secondo; e anche Saul mio padre sa che è così”.+ 18  I due conclusero quindi un patto+ dinanzi a Geova; e Davide dimorava a Ores, e Gionatan stesso andò alla sua propria casa. 19  Più tardi gli uomini di Zif*+ salirono da Saul a Ghibea,+ dicendo: “Non si nasconde Davide+ presso di noi in luoghi di difficile accesso a Ores,+ sul colle di Achila,+ che è al lato destro di Gesimon?*+ 20  E ora, conforme a tutta la brama della tua anima,+ o re, di scendere, scendi, e la nostra parte sarà di cederlo in mano al re”.+ 21  A ciò Saul disse: “Siate benedetti da Geova,+ poiché avete avuto compassione di me. 22  Andate, vi prego, perseverate ancora un po’ e accertate e vedete il suo luogo dov’è il suo piede — chiunque l’abbia visto lì — poiché mi è stato detto che egli stesso è molto astuto.+ 23  E vedete e accertatevi di tutti i nascondigli dove si nasconde; e dovete tornare da me con la prova,* e io certamente verrò con voi; e deve accadere che, se egli è nel paese, allora io di sicuro lo ricercherò attentamente fra tutte le migliaia*+ di Giuda”. 24  Così si levarono e andarono a Zif+ davanti a Saul, mentre Davide e i suoi uomini erano nel deserto di Maon+ nell’Araba*+ a sud* di Gesimon. 25  Più tardi Saul venne con i suoi uomini a cercarlo.+ Quando l’ebbero riferito a Davide, scese subito alla rupe+ e continuò a dimorare* nel deserto di Maon. Quando Saul l’ebbe udito, andò all’inseguimento+ di Davide nel deserto di Maon. 26  Alla fine Saul venne da un lato del monte, e Davide e i suoi uomini erano dall’altro lato del monte. Davide si affrettò dunque ad andare via+ a causa di Saul; nel frattempo Saul e i suoi uomini accerchiavano Davide e i suoi uomini per afferrarli.+ 27  Ma ci fu un messaggero che venne da Saul, dicendo: “Affrettati e vieni, poiché i filistei hanno fatto un’incursione nel paese!” 28  Allora Saul si volse dall’inseguire Davide+ e andò incontro ai filistei. Perciò hanno chiamato quel luogo Rupe delle Divisioni.* 29*  Quindi Davide salì di là e prese a dimorare nei luoghi di difficile accesso a En-Ghedi.+

Note in calce

“Un efod scese”, M; T, “egli portò giù l’efod”.
“Venduto”, TLXX; M, “allontanato (rigettato)”; Vg e modificando la prima lettera di questa parola nel M, “consegnato”.
“I proprietari di terre di”: ebr. vaʽalèh; Vg, “gli uomini”.
“Seicento”, MSyVg; LXX, “quattrocento”.
“Dio”, MSyVg; LXX, “Geova”.
“Continuò a temere”, con una diversa puntazione vocalica del verbo ebr.; M, “vedeva [che]”.
Significa “luogo alberato”.
O, “gli zifei”.
O, “del deserto”.
O, “con certezza; di sicuro”.
O, “suddivisioni tribali”.
Quella parte della rift valley che arriva a sud fino al golfo di ‛Aqaba sul Mar Rosso.
Lett. “al lato destro”, cioè di chi guarda a oriente.
“Alla rupe e continuò a dimorare”, MSyVg; LXX, “alla rupe che è”.
O, “Sela-Hammahlekoth”, con riferimento ai luoghi lisci o sdrucciolevoli.
MLXXVg fanno iniziare qui il capitolo 24.