Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Pietro 3:1-22

3  In maniera simile,+ voi mogli, siate sottomesse+ ai vostri mariti, affinché, se alcuni non sono ubbidienti+ alla parola, siano guadagnati*+ senza parola* dalla condotta delle [loro] mogli,+  essendo stati testimoni oculari della vostra condotta casta+ insieme a profondo rispetto.  E il vostro adornamento non sia quello dell’esteriore intrecciatura dei capelli+ e del mettersi ornamenti d’oro+ o dell’indossar mantelli,  ma sia la persona segreta*+ del cuore nella [veste] incorruttibile+ dello spirito quieto e mite,+ che è di grande valore agli occhi di Dio.  Poiché così si adornavano una volta anche le sante donne* che speravano in Dio, sottomettendosi ai propri mariti,  come Sara ubbidiva ad Abraamo, chiamandolo “signore”.+ E voi siete divenute sue figlie, se continuate a fare il bene e a non temere alcuna causa di terrore.+  Voi, mariti, continuate a dimorare in maniera simile+ con loro secondo conoscenza,+ assegnando loro onore+ come a un vaso più debole, il femminile, giacché siete anche eredi+ con loro dell’immeritato favore della vita, affinché le vostre preghiere non siano impedite.+  Infine, siate tutti dello stesso pensiero,+ mostrando i medesimi sentimenti,* avendo affetto fraterno, teneramente compassionevoli,+ di mente umile,+  non rendendo male per male+ né oltraggio per oltraggio,+ ma, al contrario, benedicendo,+ perché a questa [condotta] foste chiamati, affinché ereditiate una benedizione. 10  Poiché, “chi vuole amare la vita e vedere buoni giorni+ trattenga la sua lingua+ dal male e le [sue] labbra dal parlare con inganno,+ 11  ma si allontani dal male+ e faccia il bene; cerchi la pace e la persegua.+ 12  Poiché [gli] occhi+ di Geova* sono sopra i giusti, e i suoi orecchi sono volti alla loro supplicazione;+ ma [la] faccia di Geova* è contro quelli che fanno cose cattive”.+ 13  In realtà, chi vi farà del male se divenite zelanti nel bene?+ 14  Ma anche se soffriste per amore della giustizia, felici voi.+ Comunque, non temete l’oggetto del loro timore,+ né siate agitati.+ 15  Ma santificate il Cristo come Signore* nei vostri cuori,+ sempre pronti a fare una difesa+ davanti a chiunque vi chieda ragione della vostra speranza, ma con mitezza+ e profondo rispetto.* 16  Mantenete una buona coscienza,+ affinché in ciò di cui si parla contro di voi siano svergognati+ quelli che parlano sprezzantemente della vostra buona condotta riguardo a Cristo.+ 17  Poiché è meglio soffrire perché fate il bene,+ se la volontà di Dio lo desidera, che perché fate il male.+ 18  Infatti, anche Cristo morì una volta per sempre in quanto ai peccati,+ un giusto per ingiusti,+ per condurvi a Dio,+ essendo messo a morte nella carne,+ ma essendo reso vivente nello spirito.+ 19  In questo [stato] andò anche a predicare* agli spiriti in prigione,+ 20  che una volta erano stati disubbidienti+ quando la pazienza di Dio+ aspettava ai giorni di Noè, mentre era costruita l’arca,+ in cui alcune persone, cioè otto anime, furono salvate attraverso l’acqua.+ 21  Ciò che corrisponde a questo* salva ora anche voi,+ cioè il battesimo (non il togliere il sudiciume della carne, ma la richiesta fatta a Dio di una buona coscienza),+ per mezzo della risurrezione di Gesù Cristo.+ 22  Egli è alla destra di Dio,+ poiché andò in cielo; e angeli+ e autorità e potenze gli furono sottoposti.+

Note in calce

“Siano guadagnati”, אABVg; Syp, “li guadagniate”; J18, “li guadagniate a Geova”.
O, “senza la parola”.
O, “l’uomo segreto”. Lett. “l’uomo nascosto”.
O, “mogli”.
“Mostrando i medesimi sentimenti”: lett. “simpatizzanti”. Gr. sympathèis.
Vedi App. 1D.
Vedi App. 1D.
“Il Cristo come Signore”, אABC; TR, “il Signore Dio”; J7,8,11-14,16,17,24, “Geova Dio”.
“Profondo rispetto”: lett. “timore”.
O, “annunciare; proclamare”. Gr. ekèryxen; lat. praedicavit. Cfr. nt. a Da 5:29, “proclamarono”.
Lett. “L’antitipo”. Gr. ho . . . antìtypon.