Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Cronache 28:1-21

28  E Davide congregava a Gerusalemme tutti i principi+ d’Israele, i principi+ delle tribù e i principi+ delle divisioni di quelli che servivano il re e i capi* delle migliaia+ e i capi delle centinaia+ e i capi di tutti i beni+ e del bestiame+ del re e dei suoi figli,+ insieme ai funzionari di corte+ e agli uomini potenti,+ pure ogni uomo potente e valoroso.  Quindi Davide il re si levò in piedi e disse: “Uditemi, fratelli miei e popolo mio. In quanto a me, ebbi a cuore+ di edificare una casa di riposo per l’arca del patto di Geova e come sgabello dei piedi+ del nostro Dio, e avevo fatto i preparativi per edificare.+  E il [vero] Dio stesso mi disse: ‘Tu non edificherai una casa al mio nome;+ poiché sei uomo di guerre e hai sparso sangue’.+  Pertanto Geova l’Iddio d’Israele mi scelse da tutta la casa di mio padre+ perché divenissi re+ d’Israele a tempo indefinito; poiché aveva scelto Giuda come condottiero,+ e nella casa di Giuda la casa di mio padre,+ e tra i figli+ di mio padre, egli approvò me+ per farmi re su tutto Israele;  e da tutti i miei figli (poiché molti sono i figli che Geova mi ha dato)+ egli scelse quindi Salomone+ mio figlio perché sedesse sul trono+ del regno di Geova su Israele.  “Inoltre, egli mi disse: ‘Salomone tuo figlio è colui che edificherà la mia casa+ e i miei cortili; poiché l’ho scelto come mio figlio,+ e io stesso diverrò suo padre.+  E di sicuro stabilirò fermamente il suo regno+ a tempo indefinito se sarà fortemente risoluto a mettere in pratica i miei comandamenti+ e le mie decisioni giudiziarie,+ come in questo giorno’.  E ora, davanti agli occhi di tutto Israele, la congregazione* di Geova,+ e agli orecchi del nostro Dio,+ abbiate cura di ricercare tutti i comandamenti di Geova vostro Dio, affinché possediate il buon paese+ e certamente lo tramandiate in eredità ai vostri figli dopo di voi a tempo indefinito.  “E tu, Salomone figlio mio, conosci+ l’Iddio di tuo padre e servilo+ con cuore completo+ e con anima dilettevole;+ poiché Geova scruta tutti i cuori,+ e discerne ogni inclinazione dei pensieri.+ Se lo cerchi, egli si lascerà trovare da te;+ ma se lo abbandoni,+ egli ti respingerà per sempre.+ 10  Vedi, ora, poiché Geova stesso ti ha scelto per edificare una casa come santuario. Sii coraggioso e agisci”.+ 11  E Davide dava a Salomone suo figlio il piano architettonico+ del portico+ e delle sue case e delle sue stanze di deposito+ e delle sue camere in terrazza+ e delle sue oscure stanze interne e della casa del propiziatorio;*+ 12  perfino il piano architettonico d’ogni cosa che era stata presso di lui mediante ispirazione*+ per i cortili+ della casa di Geova e per tutte le stanze da pranzo+ tutt’intorno, per i tesori della casa del [vero] Dio e per i tesori delle cose santificate;+ 13  e per le divisioni+ dei sacerdoti e dei leviti e per tutta l’opera del servizio della casa di Geova e per tutti gli utensili del servizio della casa di Geova; 14  per l’oro a peso, l’oro per tutti gli utensili per i diversi servizi, per tutti gli utensili+ d’argento a peso, per tutti gli utensili per i diversi servizi; 15  e il peso dei candelabri+ d’oro e delle loro lampade d’oro, a peso, per i diversi candelabri e le loro lampade, e per i candelabri d’argento, a peso, per il candelabro e le sue lampade secondo il servizio dei diversi candelabri; 16  e l’oro a peso per le tavole del pane in pile,+ per le diverse tavole, e l’argento per le tavole d’argento; 17  e i forchettoni e le scodelle+ e le brocche d’oro puro, e per le piccole coppe d’oro,+ a peso, per le diverse piccole coppe, e per le piccole coppe d’argento, a peso, per le diverse piccole coppe; 18  e per l’altare dell’incenso,+ oro raffinato a peso, e per la rappresentazione del carro,+ cioè i cherubini+ d’oro per spiegare [le loro ali] e coprire l’arca del patto di Geova. 19  “Egli diede perspicacia per l’intera cosa per iscritto,+ dalla mano di Geova su di me, anche per tutte le opere del piano architettonico”.+ 20  E Davide diceva a Salomone suo figlio: “Sii coraggioso+ e forte e agisci. Non aver timore+ e non ti atterrire,+ poiché Geova Dio, il mio Dio, è con te.+ Non ti abbandonerà+ né ti lascerà finché tutta l’opera del servizio della casa di Geova sia finita. 21  Ed ecco le divisioni dei sacerdoti+ e dei leviti+ per tutto il servizio della casa del [vero] Dio; e con te in tutta l’opera c’è ogni volenteroso+ con abilità per tutto il servizio,+ e anche i principi+ e tutto il popolo, per tutte le tue parole”.

Note in calce

O, “e i principi”. Ebr. wesarèh.
“Congregazione”: ebr. qehàl; gr. ekklesìas.
‘Il propiziatorio’: o, “il coperchio dell’arca del patto”. Ebr. hakkappòreth; lat. propitiationis. Vedi Eso 25:17; Le 16:2; Eb 9:5.
Lett. “mediante lo spirito”. Cfr. Mt 22:43; Ri 1:10.