Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Cronache 12:1-40

12  E questi sono quelli che vennero da Davide a Ziclag+ mentre era ancora soggetto a limitazioni a causa di Saul+ figlio di Chis; ed erano fra gli uomini potenti,+ quelli che davano aiuto nella guerra,  armati d’arco, che usavano la mano destra e che usavano la mano sinistra+ con pietre+ o con frecce+ nell’arco.+ Erano dei fratelli di Saul, di Beniamino.  C’era il capo Ahiezer e Joas figli di Semaa il ghibeatita,+ e Ieziel e Pelet figli di Azmavet,+ e Beraca e Ieu l’anatotita,+  e Ismaia il gabaonita,+ uomo potente fra i trenta+ e sui trenta; e Geremia e Iahaziel e Ioanan e Iozabad il ghederatita,+  Eluzai e Ierimot e Bealia e Semaria e Sefatia l’arifita,  Elcana e Issia e Azarel e Ioezer e Iasobeam, i coraiti,+  e Ioela e Zebadia figli di Ieroam di Ghedor.  E ci furono alcuni dei gaditi che si separarono [schierandosi] al fianco di Davide nel luogo di difficile accesso nel deserto,+ uomini potenti e valorosi, uomini dell’esercito per la guerra, che tenevano pronti lo scudo grande e la lancia,+ le cui facce erano facce di leoni,+ ed erano veloci come le gazzelle sui monti.+  Ezer era il capo, Abdia il secondo, Eliab il terzo, 10  Mismanna il quarto, Geremia* il quinto, 11  Attai il sesto, Eliel il settimo, 12  Ioanan l’ottavo, Elzabad il nono, 13  Geremia* il decimo, Macbannai l’undicesimo. 14  Questi erano dei figli di Gad,+ capi dell’esercito. Il minimo era pari a cento, e il massimo a mille.+ 15  Questi sono quelli che passarono il Giordano+ il primo mese, quando straripava da tutte le sue sponde,+ e cacciarono quindi tutti quelli dei bassopiani, a est e a ovest. 16  E alcuni dei figli di Beniamino e di Giuda venivano fino al luogo di difficile accesso,+ da Davide. 17  Davide uscì quindi davanti a loro e rispose e disse loro: “Se è per la pace+ che siete venuti da me per aiutarmi, il mio proprio cuore sarà unito a voi.+ Ma se è per tradirmi ai miei avversari quando non c’è alcun torto nelle palme delle mie mani,+ l’Iddio+ dei nostri antenati lo veda e lo metta a posto”.+ 18  E lo spirito+ stesso avvolse* Amasai, capo dei trenta: “Tuoi [siamo], o Davide, e con te [siamo],+ o figlio di Iesse. Pace, pace a te, e pace a chi ti aiuta, Poiché il tuo Dio ti ha aiutato”.+ Dunque Davide li ricevette e li mise fra i capi delle truppe.+ 19  E ci furono alcuni di Manasse che disertarono* [passando] a Davide quando venne con i filistei+ contro Saul per la battaglia; ma egli non li aiutò,* poiché, su consiglio, i signori dell’asse+ dei filistei lo mandarono via, dicendo: “A rischio delle nostre proprie teste diserterà [passando] al suo signore* Saul”.+ 20  Quando venne a Ziclag+ disertarono [passando] a lui, da Manasse, Adna e Iozabad e Iediael e Michele e Iozabad ed Eliu e Zilletai, capi+ delle migliaia che appartenevano a Manasse. 21  Ed essi, da parte loro, furono d’aiuto a Davide contro la banda di predoni,+ perché erano tutti uomini potenti+ e valorosi, e divennero capi nell’esercito; 22  poiché di giorno in giorno il popolo veniva+ da Davide per aiutarlo, finché fu un grande+ accampamento, simile all’accampamento di Dio.+ 23  E questi furono i numeri dei capi di quelli equipaggiati per l’esercito che vennero da Davide a Ebron+ per trasferire a lui il regno+ di Saul secondo l’ordine di Geova.+ 24  I figli di Giuda che portavano lo scudo grande e la lancia furono seimilaottocento, equipaggiati per l’esercito. 25  Dei figli di Simeone gli uomini potenti e valorosi dell’esercito furono settemilacento. 26  Dei figli dei leviti quattromilaseicento. 27  E Ieoiada fu il conduttore+ [dei figli]* di Aaronne,+ e con lui c’erano tremilasettecento. 28  Anche Zadoc,+ giovane potente e valoroso, e la casa dei suoi antenati, ventidue capi. 29  E dei figli di Beniamino,+ i fratelli di Saul,+ ci furono tremila, e fino ad allora il maggior numero d’essi faceva rigorosa guardia alla casa di Saul. 30  E dei figli di Efraim ci furono ventimilaottocento, uomini potenti+ e valorosi, uomini di fama,* secondo la casa dei loro antenati. 31  E della mezza tribù di Manasse+ ci furono diciottomila che erano stati designati per nome per venire a far re Davide. 32  E dei figli di Issacar+ che avevano conoscenza di come discernere i tempi+ per sapere ciò che Israele dovesse fare,+ ci furono duecento capi dei loro, e tutti i loro fratelli erano ai loro ordini. 33  Di Zabulon+ quelli che andavano alle armi, che si schieravano in formazione di battaglia con tutte le armi da guerra, furono cinquantamila, e per accorrere [a Davide]* non furono di cuore doppio.* 34  E di Neftali+ ci furono mille capi, e con loro, con lo scudo grande e la lancia, ci furono trentasettemila. 35  E dei daniti quelli che si schieravano in formazione di battaglia furono ventottomilaseicento. 36  E di Aser+ quelli che andavano alle armi per schierarsi in formazione di battaglia furono quarantamila. 37  E dal di là del Giordano,+ dei rubeniti e dei gaditi e della mezza tribù di Manasse, con tutte le armi dell’esercito militare, ci furono centoventimila. 38  Tutti questi erano uomini di guerra, che accorrevano in linea di battaglia; con cuore completo+ vennero a Ebron per fare Davide re su tutto Israele; e anche tutto il rimanente d’Israele fu di un solo cuore per far re Davide.+ 39  E stettero lì con Davide per tre giorni, mangiando e bevendo,+ poiché i loro fratelli avevano fatto preparativi per loro. 40  E anche quelli vicini a loro, fino a Issacar+ e a Zabulon+ e a Neftali,+ portavano viveri* su asini+ e su cammelli e su muli e su bovini, vivande di farina,+ pani di fichi pressati+ e schiacciate d’uva secca+ e vino+ e olio+ e bovini+ e pecore+ in gran quantità, poiché c’era allegrezza+ in Israele.

Note in calce

“Geremia”: ebr. Yirmeyàh.
“Geremia”: ebr. Yirmeyàhu.
O, “rivestì”.
Lett. “caddero [via]”.
“Egli non li aiutò”, LXXA,LVg; MLXXא,B, “essi non li aiutarono”.
“Suo signore”: ebr. ʼadhonàv, pl. di ʼadhòhn, per indicare eccellenza.
O, “[della casa]”. LXXL, “dei figli”; il M omette.
Lett. “uomini di nomi”.
“Per aiutare Davide”, LXX.
Vedi nt. a Sl 12:2.
Lett. “pane”.