Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Italiano

La Bibbia online | TRADUZIONE DEL NUOVO MONDO DELLE SACRE SCRITTURE

1 Corinti 16:1-24

16  Ora circa la colletta+ per i santi,+ come ho dato ordine alle congregazioni della Galazia,+ così fate anche voi.  Ogni primo giorno della settimana, ciascuno di voi, nella propria casa, metta da parte qualcosa secondo che abbia prosperità, affinché le collette non si facciano proprio quando io arrivo.  Ma quando sarò giunto, quegli uomini che avrete approvato mediante lettere,+ li manderò a Gerusalemme a portare il vostro benigno dono.  Comunque, se converrà che ci vada anch’io, essi ci andranno con me.  Ma verrò da voi quando avrò attraversato la Macedonia, poiché attraverso la Macedonia;+  e forse resterò o anche passerò l’inverno con voi, affinché mi accompagniate+ per parte del cammino dove andrò.  Poiché non vi voglio vedere ora di passaggio, giacché spero di rimanere qualche tempo con voi,+ se Geova*+ lo permette.+  Ma rimarrò a Efeso+ sino alla [festa della] Pentecoste;  poiché mi è stata aperta una grande porta che conduce ad attività,+ ma ci sono molti oppositori. 10  Comunque, se arriva Timoteo,+ guardate che sia senza timore fra voi, poiché egli compie l’opera di Geova,*+ come me. 11  Nessuno, perciò, lo disprezzi.+ Accompagnatelo per parte del cammino in pace, affinché venga da me, poiché l’aspetto con i fratelli. 12  Ora circa Apollo+ nostro fratello, l’ho supplicato moltissimo di venire da voi con i fratelli, eppure non era affatto sua volontà venire ora; ma verrà quando ne avrà l’opportunità. 13  State svegli,+ siate fermi nella fede,+ comportatevi da uomini,+ divenite* potenti.+ 14  Tutte le vostre cose si facciano con amore.+ 15  Ora vi esorto,* fratelli: Voi sapete che la casa di Stefana è la primizia+ dell’Acaia* e che essi si sono dedicati al servizio dei santi.+ 16  Continuate anche voi a sottomettervi a persone di questa specie e a ognuno che coopera e fatica.+ 17  Ma mi rallegro della presenza* di Stefana+ e Fortunato e Acaico, perché hanno supplito al vostro non esser qui. 18  Poiché essi hanno ristorato lo spirito+ mio e vostro. Perciò riconoscete gli uomini di tale sorta.+ 19  Le congregazioni dell’Asia vi mandano i loro saluti.+ Aquila e Prisca insieme alla congregazione che è nella loro casa+ vi salutano di cuore nel Signore. 20  Tutti i fratelli vi salutano. Salutatevi gli uni gli altri con un santo bacio.+ 21  [Ecco] il mio saluto, di Paolo, di mia propria mano.+ 22  Se qualcuno non ha affetto per il Signore, sia maledetto.+ O Signore nostro, vieni!*+ 23  L’immeritata benignità del Signore Gesù sia con voi. 24  Il mio amore sia con tutti voi unitamente a Cristo Gesù.

Note in calce

Vedi App. 1D.
Vedi App. 1D.
O, “siate”.
O, “vi supplico”.
La provincia romana della Grecia meridionale con capitale Corinto.
Vedi App. 5B.
Se la traslitterazione dall’aram. in gr. è Maràna tha. Se si traslittera Maràn athà, “Il nostro Signore viene”, o, “Il nostro Signore è venuto”.