Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

SVILUPPI LEGALI E DIRITTI UMANI

Turchia

3 GIUGNO 2016

La Corte europea dei diritti dell’uomo delibera che la Turchia deve riconoscere le Sale del Regno come luoghi di culto

Anche se a livello giuridico la loro situazione in Turchia è gradualmente migliorata, i Testimoni di Geova subiscono ancora discriminazioni per costruire e possedere luoghi di culto legalmente riconosciuti.

11 GIUGNO 2014

La Corte europea dei diritti dell’uomo si pronuncia a favore di quattro obiettori di coscienza in Turchia

Una terza sentenza contro la Turchia mostra che la Convenzione europea tutela gli obiettori di coscienza e che tutti gli stati membri del Consiglio d’Europa devono riconoscere il diritto alla libertà di coscienza.

17 MARZO 2014

La Turchia rifiuta di adeguarsi agli standard europei in materia di obiezione di coscienza

Perché il governo turco si oppone all’obiezione di coscienza rifiutandosi di riconoscere un diritto umano fondamentale?