Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

3 APRILE 2017
RUSSIA

Esperti si esprimono in merito alla minaccia di proscrizione delle attività dei Testimoni di Geova in Russia: video interviste

Esperti si esprimono in merito alla minaccia di proscrizione delle attività dei Testimoni di Geova in Russia: video interviste

Il 5 aprile 2017 la Corte Suprema della Federazione Russa deciderà se sciogliere tutti gli enti giuridici dei Testimoni di Geova della Russia e vietare le loro attività in tutto il paese. Una decisione a sfavore dei Testimoni renderebbe illegali le loro attività religiose. Molti esperti sui diritti umani provenienti dalla Russia e da altri paesi si sono espressi in merito alle ingiuste azioni intraprese dalle autorità russe e sugli effetti che vietare le attività dei Testimoni di Geova avrebbe, non solo sui Testimoni, ma anche sulla reputazione della Russia a livello internazionale e sulla libertà di religione di tutti i suoi cittadini.

  • Heiner Bielefeldt: “Se i Testimoni di Geova sono estremisti, allora lo siamo tutti”.

    Ex relatore speciale dell’ONU sulla libertà di religione o di credo

  • Richard Clayton(Queen’s Counsel): “È un esempio sconcertante di una pessima legge usata per uno scopo ancora peggiore”.

    Avvocato specializzato in diritti umani internazionali e rappresentante del Regno Unito alla Commissione di Venezia

  • Dott. Massimo Introvigne: “L’unico legame esistente tra i Testimoni di Geova e la violenza è che essi sono stati vittime di violenza”.

    Sociologo ed ex rappresentante dell’OSCE per la lotta contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione

  • Annika Hvithamar: “Se i Testimoni di Geova sono estremisti, allora la maggior parte delle confessioni [...] cristiane potrebbe essere accusata della stessa cosa”.

    Professore associato e direttrice del Dipartimento di studi interculturali e regionali all’Università di Copenhagen

  • Ljudmila Alekseeva: “Non è solo un errore. Io penso che sia un crimine”.

    Presidentessa del Gruppo Helsinki di Mosca e membro del Consiglio presidenziale russo per la società civile e i diritti umani

  • Anatolij Vasil’evič Pčelincev: “Difendiamo i Testimoni di Geova!”

    Redattore capo del periodico Religion and Law (Religione e diritto)

  • Vladimir Vasil’evič Rjachovskij: “Si è sempre partiti dai Testimoni di Geova e poi si è arrivati a tutti gli altri”.

    Membro del Consiglio presidenziale russo per la società civile e i diritti umani

  • Maksim Ševčenko: “Questa richiesta viola i princìpi fondamentali della libertà di coscienza”.

    Presidente del Centro per lo studio strategico delle religioni e della politica del mondo moderno

  • Dott. Hubert Seiwert: “Tutte le accuse contro i Testimoni di Geova presentate nel corso delle varie udienze erano infondate”.

    Professore presso l’Istituto di scienze religiose dell’Università di Lipsia

  • Mercedes Murillo Muñoz: “Lo Stato ha grande fiducia in questa confessione religiosa”.

    Professore di diritto ecclesiastico presso l’Università Re Juan Carlos (Spagna)

  • Consuelo Madrigal: “Non penso affatto che [i Testimoni di Geova] siano pericolosi”.

    Avvocato ed ex procuratore generale della Spagna

Per saperne di più

SVILUPPI LEGALI

Heiner Bielefeldt, ex relatore speciale dell’ONU sulla libertà di religione o di credo

“Se i Testimoni di Geova sono estremisti, allora lo siamo tutti”.

SVILUPPI LEGALI

Richard Clayton (Queen’s Counsel)

“È un esempio sconcertante di una pessima legge usata per uno scopo ancora peggiore”.

SVILUPPI LEGALI

Dott. Massimo Introvigne, sociologo

“L’unico legame esistente tra i Testimoni di Geova e la violenza è che essi sono stati vittime di violenza”.

SVILUPPI LEGALI

Annika Hvithamar, professore associato di storia del cristianesimo presso l’Università di Copenhagen

“Se i Testimoni di Geova sono estremisti, allora la maggior parte delle confessioni [...] cristiane potrebbe essere accusata della stessa cosa”.

SVILUPPI LEGALI

Vladimir Vasil’evič Rjachovskij, membro del Consiglio presidenziale russo per la società civile e i diritti umani

“Si è sempre partiti dai Testimoni di Geova e poi si è arrivati a tutti gli altri”

SVILUPPI LEGALI

Maksim Ševčеnkо, presidente del Centro per lo studio strategico delle religioni e della politica del mondo moderno

“Questa richiesta viola i princìpi fondamentali della libertà di coscienza”

SVILUPPI LEGALI

Dott. Hubert Seiwert, professore presso l’Istituto di scienze religiose dell’Università di Lipsia

“Tutte le accuse contro i Testimoni di Geova presentate nel corso delle varie udienze erano infondate”.

SVILUPPI LEGALI

Mercedes Murillo Muñoz, professore di diritto ecclesiastico presso l’Università Re Juan Carlos (Spagna)

“Lo Stato ha grande fiducia in questa confessione religiosa”.

SVILUPPI LEGALI

Consuelo Madrigal, avvocato ed ex procuratore generale della Spagna

“Non penso affatto che [i Testimoni di Geova] siano pericolosi”.