Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

9 FEBBRAIO 2017
KAZAKISTAN

Un tribunale del Kazakistan respinge il ricorso contro la custodia cautelare di un Testimone

Un tribunale del Kazakistan respinge il ricorso contro la custodia cautelare di un Testimone

Il 30 gennaio 2017 il tribunale di Astana ha respinto il ricorso contro la custodia cautelare inflitta a Tejmur Achmedov. È stato arrestato il 18 gennaio per aver parlato con un gruppo di uomini che si erano finti interessati alle credenze dei Testimoni di Geova. Tejmur è stato accusato di “incitare alla discordia religiosa” e di “promuovere la superiorità [religiosa]”. Il tribunale non ha fornito nessuna prova a sostegno della sua detenzione.

La decisione è ora in vigore e non sono possibili ulteriori ricorsi. Tejmur resterà in custodia cautelare fino a che l’inchiesta penale non sarà conclusa. Se venisse incriminato e ritenuto colpevole, rischierebbe una condanna che va dai 5 ai 10 anni.