Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

7 GENNAIO 2016
AZERBAIGIAN

Il Gruppo di lavoro delle Nazioni Unite chiede che l’Azerbaigian rilasci I. Zakarčenko e V. Žabrajilova

Il Gruppo di lavoro delle Nazioni Unite chiede che l’Azerbaigian rilasci I. Zakarčenko e V. Žabrajilova

Il Gruppo di lavoro sulla detenzione arbitraria delle Nazioni Unite ha chiesto che l’Azerbaigian rilasci Irina Zakarčenko e Valida Žabrajilova. Il Gruppo ha stabilito che l’Azerbaigian le ha incarcerate arbitrariamente per il fatto di aver esercitato pacificamente il loro diritto alla libertà di culto, ha agito in maniera discriminatoria nei loro confronti per la religione che professano, e ha mancato di osservare le norme internazionali circa l’equo processo. La decisione del Gruppo di lavoro non riguarda solo la detenzione cautelare delle due donne; qualsiasi sentenza eseguita sulla base delle loro attività religiose sarebbe arbitraria e discriminatoria.

L’Azerbaigian ha ignorato la precedente richiesta del Comitato per i Diritti Umani delle Nazioni Unite di rilasciare Irina, le cui condizioni di salute non le hanno permesso di essere sottoposta a processo il 7 gennaio 2016. Alla ripresa del processo, il giudice Akram Gahramanov applicherà il diritto internazionale?