Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

14 LUGLIO 2015
AZERBAIGIAN

L’Azerbaigian prolunga di altri due mesi un’ingiusta detenzione

Il 4 luglio 2015 la Corte Distrettuale di Sabail ha prolungato di altri due mesi la custodia cautelare di due testimoni di Geova. Questo rimanda il rilascio di Irina Zakarčenko e Valida Žabrajilova al 17 settembre 2015. Gli inquirenti sostengono che la detenzione sia necessaria durante la fase istruttoria del processo.

Il 17 febbraio 2015 il Ministero per la Sicurezza Nazionale aveva ingiustamente posto le due donne sotto custodia con l’accusa di aver parlato ad altri delle loro credenze basate sulla Bibbia. In attesa del processo, il Ministero per la Sicurezza Nazionale continua a interrogare su questo caso altri Testimoni, alcuni anche ripetutamente.