Il 18 ottobre 2016 la Corte Suprema della Federazione Russa ha confermato la sentenza di una corte di grado inferiore che impone lo scioglimento dell’ente giuridico dei Testimoni di Geova di Orël con l’accusa di “estremismo”. Questo è il settimo ente giuridico dei Testimoni che le corti russe riescono a sciogliere applicando impropriamente la legge contro l’estremismo al culto dei Testimoni di Geova.

In passato le autorità locali avevano già tentato di chiudere l’ente giuridico di Orël basandosi su prove costruite ad arte. Dopo il fallimento di questi tentativi, nel maggio 2016 il Ministero della Giustizia ha presentato istanza dichiarando l’ente giuridico di Orël “estremista”.

Questo caso è significativo perché l’ente giuridico di Orël è il primo a ricevere una diffida e a essere sciolto da quando il procuratore generale ha inviato una diffida alla sede nazionale dei Testimoni nel marzo 2016.