La corte distrettuale di Tverskoj a Mosca ha accolto l’appello dei Testimoni contro la diffida formale del Procuratore Generale che minacciava la chiusura della loro sede nazionale. L’udienza è fissata per il 18 luglio 2016 presso la Corte, che dovrà valutare la legittimità della diffida.

In un’altra azione contro i Testimoni di Geova in Russia, alcuni deputati dell’Assemblea regionale di Arcangelo hanno presentato una richiesta al ministro della Giustizia, Aleksandr Konovalov. Secondo la richiesta, il governo federale dovrebbe adottare normative volte a proibire le attività religiose dei Testimoni e a sciogliere i loro enti giuridici in tutta la nazione.