Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

18 LUGLIO 2014
UCRAINA

Sviluppi sui Testimoni di Geova in Ucraina e Crimea

Sviluppi sui Testimoni di Geova in Ucraina e Crimea

LEOPOLI (Ucraina). La filiale dei Testimoni di Geova in Ucraina riferisce che il 17 giugno 2014 un Testimone della città di Kramatorsk, nell’Ucraina orientale, è stato ucciso da una bomba esplosa vicino alla sua macchina. Nessun altro Testimone è morto o è stato ferito gravemente a causa dei disordini civili che sono iniziati qualche mese fa nel Paese. Tuttavia centinaia di Testimoni sono stati evacuati dalle zone colpite dell’Ucraina orientale. Quelli sfollati si sono rifugiati presso i compagni di fede.

Nonostante la continua violenza, i Testimoni in Ucraina continuano a portare il confortante messaggio della Bibbia alle persone. Nella prima metà del mese di giugno 2014, nell’Ucraina orientale, i Testimoni hanno tenuto diversi raduni grandi e pacifici, con discorsi basati sulla Bibbia e dimostrazioni su come applicare i princìpi biblici nella vita di tutti i giorni. Sono state presenti oltre 5.200 persone. I Testimoni terranno circa 40 congressi di zona in Ucraina e Crimea, che metteranno in evidenza le promesse della Bibbia per un futuro di pace sotto il Regno di Dio. A questi eventi sono attese oltre 165.000 persone, incluse 7.500 in Crimea.

Contatti per i media:

Internazionale: J. R. Brown, Office of Public Information, tel. +1 718 560 5000

Ucraina: Vasyl Kobel, tel. +38 032 240 9323