Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

12 APRILE 2017
RUSSIA

Presentate ulteriori argomentazioni nel quarto giorno di udienza davanti alla Corte Suprema russa

Presentate ulteriori argomentazioni nel quarto giorno di udienza davanti alla Corte Suprema russa

NEW YORK. Alla presenza di numerosi osservatori, la Corte Suprema della Federazione Russa ha continuato nel quarto giorno di udienza a esaminare l’istanza del Ministero della Giustizia per far chiudere il Centro Amministrativo dei Testimoni di Geova in Russia. Nel tardo pomeriggio la Corte ha annunciato una sospensione; l’udienza riprenderà mercoledì 19 aprile 2017 alle ore 10:00.

Gli avvocati dei Testimoni di Geova hanno esordito portando argomentazioni a favore del Centro Amministrativo, che sono state poi contestate dagli avvocati del Ministero della Giustizia. In risposta alle prove presentate dalla difesa, il giudice ha chiesto al Ministero della Giustizia di fornire specifiche ragioni legali per chiudere il Centro Amministrativo dei Testimoni di Geova. Gli avvocati del Ministero della Giustizia non sono stati in grado di rispondere a questa richiesta del giudice né ad altre domande a essa collegate. Dopo avere ascoltato la deposizione dei testimoni di ambo le parti, la Corte ha sospeso l’udienza.

La prossima settimana la Corte dovrebbe iniziare a riesaminare la documentazione del caso.

Contatti per i media:

Internazionale: David A. Semonian, Office of Public Information, +1 845 524 3000

Russia: Jaroslav Sivul’skij, +7 911 087 8009