Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Tribunale della città di Vyborg, dove il giudice Roman Jur’evič Petrov ha richiesto al Centro studi specialistici socioculturali di Mosca di analizzare la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture dei Testimoni di Geova

28 NOVEMBRE 2016
RUSSIA

PARTE 3

Studiosi di tutto il mondo criticano i pareri degli esperti russi sull’“estremismo”

Studiosi di tutto il mondo criticano i pareri degli esperti russi sull’“estremismo”

Questo è il terzo di tre articoli che riportano interviste esclusive a noti studiosi di religione, politica e sociologia, nonché a esperti di Russia sovietica e post-sovietica.

SAN PIETROBURGO (Russia). I Testimoni di Geova e le loro pubblicazioni sono stati oggetto di un esame condotto, dietro richiesta della corte, dal Centro studi specialistici socioculturali di Mosca. Un primo studio è stato completato nell’agosto 2015 ed è stato usato come base dell’accusa nel caso ancora aperto contro la Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture dei Testimoni; ora si attendono i risultati di un ulteriore studio.

Dott. Mark Elliott

In Russia e in altri paesi, stimati esperti hanno però dimostrato la falsità di tali studi. Uno di questi studiosi, il dott. Mark Elliott, editore e fondatore dell’East-West Church and Ministry Report, ha osservato: “Gli ‘esperti’ scelti dallo Stato per testimoniare su questioni di natura religiosa, inclusi quelli che hanno contestato la versione delle Scritture dei Testimoni di Geova, di solito mancano di competenza e credibilità in quanto i loro pareri in materia di fede sono infondati”.

Dott. Roman Lunkin

Riferendosi in modo particolare al Centro studi specialistici socioculturali, il dott. Roman Lunkin, direttore del Centro per gli studi sulla religione e sulla società presso l’Istituto europeo dell’Accademia russa delle scienze a Mosca, fa notare che “nessuno degli esperti ha un titolo accademico in materie religiose né conosce le pubblicazioni dei Testimoni di Geova. I loro studi contengono citazioni del materiale fornito dal Centro Ireneo di Lione, un’organizzazione ortodossa radicale anti-sette conosciuta per la sua opposizione ai Testimoni di Geova, così come a molte altre religioni e denominazioni religiose”.

Dott. Ekaterina Elbakjan

“Purtroppo devo convenire con il dottor Lunkin”, afferma la dott. Ekaterina Elbakjan, docente di sociologia e di psicologia dei processi sociali presso l’Accademia del lavoro e delle relazioni sociali di Mosca. “È vero, attualmente in Russia gli studi specialistici in campo religioso vengono spesso condotti da persone non specializzate e sono, per così dire, fatti su commissione, senza che gli esperti possano esprimere liberamente le conclusioni alle quali sono realmente giunti”.

La dottoressa Elbakjan, che ha partecipato a due processi a Taganrog e al processo di appello a Rostov sul Don come consulente esperto in materia, aggiunge: “Ho visto con i miei occhi il materiale video che ha portato ad accusare i Testimoni di Geova di estremismo. Per due volte in tribunale ho spiegato in maniera dettagliata che si trattava di una tipica funzione religiosa cristiana e che non aveva niente a che vedere con l’estremismo, ma la corte non ha tenuto conto di queste osservazioni. È impossibile ignorare l’affermarsi di una tendenza chiara e sistematica verso la discriminazione religiosa. Naturalmente se questa tendenza non cambierà, è facile aspettarsi che i fedeli continueranno a essere bollati come ‘estremisti’ a motivo delle loro credenze”.

Contatti per i media:

Internazionale: David A. Semonian, Office of Public Information, +1 718 560 5000

Russia: Jaroslav Sivul’skij, +7 812 702 2691