Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

20 APRILE 2017
RUSSIA

La Corte Suprema russa delibera contro i Testimoni di Geova

La Corte Suprema russa delibera contro i Testimoni di Geova

NEW YORK. Dopo sei giorni di udienze tenute nelle ultime due settimane, la Corte Suprema della Federazione Russa ha oggi accolto la richiesta del Ministero della Giustizia di chiudere il Centro Amministrativo dei Testimoni di Geova e sciogliere le 395 associazioni religiose locali dei Testimoni in Russia. La sentenza ha effetto immediato.

“Ci sentiamo profondamente delusi da questo risultato e siamo molto preoccupati per le ripercussioni che avrà sulla nostra attività religiosa”, ha dichiarato Jaroslav Sivul’skij, un portavoce dei Testimoni di Geova in Russia. “Ci appelleremo contro questa sentenza e speriamo che i nostri diritti e garanzie legali quale pacifico gruppo religioso vengano completamente riconosciuti il prima possibile”.

I Testimoni di Geova in Russia hanno 30 giorni per ricorrere in appello e sottoporre il caso alla valutazione di un collegio di tre giudici.

Contatti per i media:

Internazionale: David A. Semonian, Office of Public Information, +1 845 524 3000

Russia: Jaroslav Sivul’skij, +7 911 087 8009