Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

28 OTTOBRE 2014
MESSICO

I Testimoni di Geova del Messico aiutano le vittime dell’uragano Odile

I Testimoni di Geova del Messico aiutano le vittime dell’uragano Odile

All’indomani dell’uragano Odile, che lunedì 15 settembre 2014 si è abbattuto sulla costa della Bassa California del Sud, i Testimoni di Geova delle zone limitrofe hanno fornito cibo, acqua e medicinali ai loro compagni di fede colpiti. Nessun Testimone ha perso la vita né è rimasto ferito in quella che è stata la più violenta tempesta che abbia investito la penisola dal 1967. Tuttavia sono andate distrutte 82 abitazioni dei Testimoni e altre 85 hanno riportato danni molto gravi, lasciando 125 famiglie senza una casa. Tutti questi sfollati sono stati ospitati a casa di altri Testimoni. Quattro giorni prima dell’uragano, comitati di soccorso composti da volontari Testimoni avevano inviato lettere alle congregazioni della zona spiegando come prepararsi. Inoltre, gli anziani di congregazione avevano disposto che i componenti che vivevano in strutture a rischio fossero ospitati a casa di altri compagni di fede. La filiale dei Testimoni di Geova in Messico ha inviato più di 20 tonnellate di aiuti nella zona colpita dal disastro.

Contatti per i media:

Internazionale: J. R. Brown, Office of Public Information, tel. +1 718 560 5000

Messico: Gamaliel Camarillo, tel. +52 555 133 3048