Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

16 GIUGNO 2016
HAITI

Il governo di Haiti premia i Testimoni per l’assistenza ai disabili

Il governo di Haiti premia i Testimoni per l’assistenza ai disabili

PORT-AU-PRINCE (Haiti). L’Ufficio del segretario di Stato per l’integrazione delle persone disabili ha consegnato alla locale Associazione Cristiana dei Testimoni di Geova il Premio per l’accessibilità, premio che viene dato come riconoscimento a organizzazioni che provvedono assistenza alle persone disabili. Durante una cerimonia presenziata dall’allora primo ministro Evans Paul, è stato consegnato a Daniel Lainé, portavoce dei testimoni di Geova ad Haiti, il premio per la categoria “Comunicazione e tecnologia”, come mostrato nella foto sopra. L’evento ha avuto luogo il 3 dicembre 2015, in concomitanza con la Giornata internazionale delle persone con disabilità.

Il Premio per l’accessibilità per la categoria “Comunicazione e tecnologia” consegnato ai Testimoni il 3 dicembre 2015.

Commentando il contributo dato dai Testimoni a favore dei disabili, Guerline Dardignac, capo di gabinetto dell’Ufficio, ha spiegato che “l’Associazione Cristiana dei Testimoni di Geova di Haiti compie sforzi encomiabili per non trascurare i disabili. L’Associazione tiene conto non solo dell’accesso ai propri edifici installando impianti per chi ha particolari necessità, ma agevola anche la comunicazione e l’accesso a mezzi tecnologici svolgendo riunioni religiose e altre attività in lingua dei segni (lingua dei segni americana), e producendo pubblicazioni in braille e video in lingua dei segni”.

Il Premio per l’accessibilità consegnato nel 2013 ai Testimoni in riconoscimento degli sforzi compiuti per rendere il loro luogo di culto a Les Cayes accessibile ai disabili.

Questa è la seconda volta che i Testimoni ricevono il Premio per l’accessibilità da quando un violento terremoto ha colpito Haiti. In quell’occasione persero la vita oltre 222.000 persone e circa 300.000 rimasero ferite, cosa che fece salire del 15 per cento il numero di disabili tra la popolazione. Il premio fu consegnato dall’Ufficio la prima volta nel 2013 in riconoscimento degli sforzi compiuti dai Testimoni per rendere il loro luogo di culto a Les Cayes accessibile ai disabili.

Lainé ha dichiarato: “Siamo grati di questi premi che riconoscono gli sforzi che compiamo per dare assistenza ai disabili e siamo felici di fornire questi servizi come parte della nostra opera di istruzione biblica”.

Contatti per i media:

Internazionale: David A. Semonian, Office of Public Information, 1-718-560-5000

Haiti: Daniel Lainé, 509-2813-1560