Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

1 NOVEMBRE 2016
FILIPPINE

I Testimoni organizzano le operazioni di soccorso dopo che due tifoni si abbattono sulle Filippine

I Testimoni organizzano le operazioni di soccorso dopo che due tifoni si abbattono sulle Filippine

I Testimoni di Geova sono impegnati nell’assistere i loro compagni di fede e le altre vittime dei tifoni Sarika (localmente chiamato Karen) e Haima (localmente chiamato Lawin). Questi due tifoni sono transitati sull’isola di Luzon, nelle Filippine settentrionali, rispettivamente il 16 e il 19 ottobre 2016. Il tifone Haima, di categoria 4, è uno dei tifoni più forti ad aver colpito le Filippine dopo il passaggio del distruttivo supertifone Haiyan (localmente chiamato Yolanda), avvenuto nel 2013.

Nessuno dei 200.000 testimoni di Geova delle Filippine è rimasto ucciso né ha riportato ferite gravi in seguito a queste catastrofi. Una stima iniziale dei danni, però, indica che i forti venti, le inondazioni e le frane causate dal tifone Haima hanno danneggiato almeno 1.058 case di Testimoni e 43 Sale del Regno, o luoghi di culto.

La filiale dei Testimoni di Geova delle Filippine ha organizzato un comitato di soccorso con base a Tuguegarao, nell’isola di Luzon, e sta raccogliendo generi di prima necessità, come cibo e acqua potabile. Ad oggi sono otto i camion carichi di aiuti inviati nelle zone colpite. Inoltre la filiale sta avviando la costruzione di case temporanee così come i lavori di riparazione delle case e delle Sale del Regno danneggiate.

Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova sta coordinando le operazioni di soccorso dalla sede mondiale, utilizzando le donazioni fatte a favore dell’opera di predicazione che i Testimoni svolgono in tutto il mondo.

Contatti per i media:

Internazionale: David A. Semonian, Office of Public Information, +1 718 560 50 00

Filippine: Dean Jacek, +63 2 224 44 44