Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

14 NOVEMBRE 2013
FILIPPINE

Il supertifone Haiyan devasta le Filippine centrali

Il supertifone Haiyan devasta le Filippine centrali

MANILA (Filippine). L’8 novembre 2013 si è abbattuto sulle Filippine il supertifone Haiyan, chiamato Yolanda dagli abitanti del posto, una delle tempeste più potenti della storia.

In data 13 novembre 2013 la filiale delle Filippine dei Testimoni di Geova a Manila ha reso noto che 27 Testimoni hanno perso la vita. Più di 100 case di Testimoni e cinque loro luoghi di culto sono andati distrutti.

Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova sta coordinando le operazioni internazionali di soccorso dalla sede mondiale di Brooklyn, a New York. A questo proposito la filiale delle Filippine si sta adoperando per far arrivare viveri, acqua, medicinali e altri generi di soccorso nelle zone colpite. Fino a domenica 10 novembre sono arrivati una decina di furgoni carichi di generi di conforto; altri camion sono stati inviati il giorno dopo.

Il ciclone si è abbattuto a neanche un mese dal forte terremoto di magnitudo 7,2 che ha colpito le Filippine il 15 ottobre 2013 provocando 218 morti. Dai rapporti risulta che tra le vittime del sisma ci sono tre testimoni di Geova, uno a causa di una frana e due a seguito del crollo delle loro abitazioni. Il terremoto è arrivato subito dopo il tifone Nari, che ha colpito le Filippine il 12 ottobre 2013 provocando almeno 13 morti.

Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova si occupa anche dei fondi da destinare alle operazioni di soccorso, impiegando parte delle offerte fatte a favore dell’opera mondiale compiuta dai Testimoni. Il Corpo Direttivo valuta inoltre il bisogno esistente di volontari specializzati e collabora con le filiali in tutto il mondo per partecipare alle operazioni di soccorso insieme alle autorità locali e ad altre organizzazioni umanitarie.

Dean Jacek, portavoce dei Testimoni di Geova nelle Filippine, ha dichiarato: “Siamo profondamente addolorati per le enormi perdite di vite umane a causa di queste recenti catastrofi. C’è grande bisogno di conforto viste le devastazioni e lo shock emotivo subìto dalla popolazione. Continueremo a fare del nostro meglio per provvedere generi di conforto e aiuto spirituale ai nostri fratelli e ai nostri vicini”.

Contatti per i media:

Internazionale: J. R. Brown, Ufficio Informazione Pubblica, tel. +1 718 560 5000

Filippine: Dean Jacek, tel. +63 2 411 6090