Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

13 MARZO 2014
DAL MONDO

I Testimoni di Geova presentano l’edizione riveduta della Bibbia in formato grande

I Testimoni di Geova presentano l’edizione riveduta della Bibbia in formato grande

NEW YORK. Nel loro costante impegno volto a rendere la Bibbia accessibile al maggior numero possibile di persone, i Testimoni di Geova stanno pubblicando la revisione della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture in formato grande. Questa edizione, che si sta stampando negli Stati Uniti e in Giappone, avrà una tiratura complessiva iniziale di 424.000 copie.

I Testimoni hanno presentato l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo in formato normale in occasione di uno speciale evento trasmesso in 31 paesi, in diretta o in differita, il 5 e il 6 ottobre 2013. Questa revisione rappresenta il più completo aggiornamento della traduzione dal 1984. Il 7 ottobre 2013, i Testimoni hanno reso disponibile questa traduzione della Bibbia in una app compatibile con diversi sistemi operativi, JW Library, che è già stata scaricata quasi 1.400.000 volte. La nuova Traduzione del Nuovo Mondo è anche disponibile in vari formati elettronici sul sito jw.org.

In tutti i suoi formati, l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo contiene circa 60.000 riferimenti marginali, che aiutano il lettore a capire meglio il contesto dei fatti narrati nella Bibbia. Include tavole, schemi che illustrano dettagli della vita quotidiana a quei tempi e cartine dei paesi biblici, tutti a colori. Inoltre è corredata di un’appendice che tratta argomenti quali i princìpi di traduzione della Bibbia e la storia della sua stesura e preservazione.

L’edizione del 1984 della Traduzione del Nuovo Mondo riportava già il nome di Dio circa 7.000 volte. La revisione del 2013, comunque, riflette moderni studi relativi ai punti in cui il nome di Dio compare nei manoscritti biblici più antichi. In base a un’analisi più approfondita dei Rotoli del Mar Morto e di altri antichi manoscritti, l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo contiene il nome divino sei volte in più. I brani in cui è stato aggiunto il nome di Dio sono: Giudici 19:18; 1 Samuele 2:25; 6:3; 10:26; 23:14 e 23:16. Un’appendice prende in considerazione l’uso del nome divino in ebraico e greco antichi, come pure la sua presenza nelle traduzioni della Bibbia in molte lingue e dialetti odierni.

I Testimoni hanno una lunga esperienza per quanto riguarda la traduzione, la stampa e la diffusione della Traduzione del Nuovo Mondo, la quale è stata apprezzata da diversi studiosi per la sua accuratezza. Il testo completo in inglese di questa traduzione fu disponibile per la prima volta nel 1961. Nel 1963, il New York Times riportava che la Traduzione del Nuovo Mondo sarebbe stata disponibile in sei altre lingue, come annunciato a un congresso dei Testimoni tenuto allo Yankee Stadium. Da allora, i Testimoni di Geova l’hanno pubblicata in oltre 120 lingue. Qualche anno fa il Comitato di Traduzione della Bibbia del Nuovo Mondo ha deciso di produrre un’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo per adeguarsi ai cambiamenti della lingua e per chiarire alcune espressioni bibliche, favorendo così la leggibilità e la comprensione del testo. L’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo è il risultato di questi progressi nella traduzione della Bibbia.

“È stato emozionante ricevere le prime edizioni della Traduzione del Nuovo Mondo più di 50 anni fa ed è ancora più emozionante avere l’ultima edizione riveduta”, ha affermato J. R. Brown, portavoce dei Testimoni di Geova presso la loro sede mondiale. “Il nostro obiettivo è quello di rendere le Sacre Scritture comprensibili a tutti, usando un linguaggio moderno, dignitoso e accurato”.

Contatto per i media:

Internazionale: J. R. Brown, Office of Public Information, tel. +1 718 560 5000