Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

1° NOVEMBRE 2016
ITALIA

Centro Italia colpito da forti terremoti

La mattina del 30 ottobre 2016 l’Italia centrale è stata scossa da un terremoto di magnitudo 6.6, il più forte dal 1980. Sono rimaste ferite almeno 20 persone, ma non si ha notizia di vittime.

Questo terremoto, con epicentro vicino alla città di Norcia, segue due terremoti che hanno colpito la stessa zona appena qualche giorno prima. La sera del 26 ottobre, infatti, era stato avvertito un sisma di magnitudo 5.5 seguito due ore dopo da uno di magnitudo 6.1.

Questi ultimi terremoti si sono scatenati non lontano da dove, il 24 agosto scorso, si era verificato un sisma che aveva ucciso quasi 300 persone.

La filiale italiana dei Testimoni di Geova riferisce che non ci sono stati né vittime né feriti fra i Testimoni; tuttavia nel sisma del 26 ottobre almeno due famiglie di Testimoni hanno perso la casa e le abitazioni di molti altri Testimoni sono rimaste lesionate. Gli anziani delle zone colpite sono costantemente in contatto con i Testimoni locali, attenti alle loro necessità e pronti a sostenerli, dal momento che molti stanno ancora cercando di riprendersi dal sisma del mese di agosto. Come gli altri terremotati, molti Testimoni non sanno se le loro abitazioni siano ancora agibili. Perciò molti di loro stanno dormendo in macchina, in camper o in alcune Sale del Regno, i luoghi di culto dei Testimoni di Geova.

Quando si verificano disastri il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova coordina operazioni di soccorso dalla sede mondiale utilizzando i fondi donati a favore dell’opera mondiale dei Testimoni. In Italia ci sono più di 251.000 Testimoni di Geova.

Contatti per i media:

Internazionale: David A. Semonian, Office of Public Information, +1 718 560 5000

Italia: Christian Di Blasio, +39 06 872941