Vai direttamente al contenuto

5 LUGLIO 2019
TAIWAN

Presentata l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo in cinese

Presentata l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo in cinese

Il 5 luglio 2019, a un congresso di zona tenuto a Taoyuan, nell’isola di Taiwan, è stata presentata l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture in cinese. Il discorso di presentazione è stato pronunciato dal fratello Kenneth Cook, membro del Corpo Direttivo, presso il National Taiwan Sport University Stadium. A questo evento storico hanno assistito in totale 12.610 persone, alcune delle quali in collegamento da altre quattro località.

La Traduzione del Nuovo Mondo delle Scritture Greche Cristiane in cinese era stata pubblicata nel 1995 in due edizioni, una in caratteri tradizionali utilizzati a Hong Kong e a Taiwan, e l’altra in caratteri semplificati utilizzati in Cina, Malaysia e Singapore. Successivamente, nel 2001, era stata pubblicata la Traduzione del Nuovo Mondo completa, anche questa in due edizioni, una in cinese tradizionale e l’altra in cinese semplificato. Una terza edizione, pubblicata nel 2004, conteneva il testo in cinese semplificato e in pinyin (sistema di trascrizione del cinese in caratteri latini).

Anche la Traduzione del Nuovo Mondo riveduta è stata pubblicata in tre edizioni: quelle in cinese tradizionale e in cinese semplificato sono disponibili sia in formato cartaceo che elettronico, mentre l’edizione che include il testo in pinyin è consultabile nella BIBLIOTECA ONLINE Watchtower.

Il cinese mandarino è al primo posto per numero di madrelingua al mondo ed è parlato da oltre un miliardo di persone. I caratteri cinesi sono utilizzati nella lettura non solo del mandarino, ma anche di altri dialetti parlati da milioni di persone. I fratelli e le sorelle che predicano in questo territorio così vasto potranno ora usare l’edizione riveduta della Traduzione del Nuovo Mondo per aiutare più persone ad avere una conoscenza accurata di Geova e della sua Parola (1 Timoteo 2:4).