Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

I GIOVANI CHIEDONO

Come faccio a smettere di procrastinare?

Sei stufo di finire sempre in ritardo i compiti o le faccende di casa? Allora devi smettere di rimandare! Questo articolo ti sarà utile anche se:

Leggi l’articolo e poi  fai il nostro test.

La Bibbia descrive così cosa succede quando si procrastina: “Chi guarda il vento non seminerà; e chi guarda le nubi non mieterà” (Ecclesiaste 11:4).

Prendiamo in esame alcuni fattori che potrebbero contribuire al problema e vediamo cosa puoi fare per smettere di procrastinare.

 Devi fare una cosa che ti sembra più grande di te.

Ammettiamolo: a volte il compito che dobbiamo svolgere è talmente impegnativo che sarebbe più facile rimandarlo. Ecco però qualche idea migliore.

  • Suddividi il compito in attività più piccole. Anche se so di essere molto indietro, cerco di rimettermi in pari facendo una cosa alla volta”, dice una ragazza che si chiama Melissa.

  • Inizia subito. Inizia appena il compito ti viene assegnato, anche se vuol dire solo aggiungerlo alla lista delle cose da fare o appuntare qualche idea prima che ti passi di mente” (Vera).

  • Fatti aiutare. Probabilmente i tuoi genitori e i tuoi insegnanti hanno già affrontato un problema simile. Perché non attingi alla loro esperienza? Potrebbero aiutarti a raccogliere le idee e a organizzarti.

Un suggerimento Fai un programma. È vero, questo vuol dire che devi organizzarti ed essere deciso ad attuarlo, ma vedrai che funzionerà: ti permetterà di fare tutto al momento giusto” (Abbey).

 Non ti senti motivato.

Molto spesso, le cose che dobbiamo fare sono proprio quelle che ci piacciono meno. Allora cosa puoi fare se il lavoro con cui sei alle prese non ti attira per niente? Prova quanto segue.

  • Pensa a un buon motivo per farlo subito. Per esempio, immagina come ti sentirai bene dopo che l’avrai fatto. “Adoro la sensazione che provo quando finisco una cosa in tempo o quando sono in anticipo sul programma e posso finalmente rilassarmi”, dice una ragazza che si chiama Amy.

  • Pensa alle conseguenze. Quando rimandi, non fai che aumentare lo stress e ridurre le tue possibilità di riuscita. La Bibbia dice: “Ciascuno raccoglierà quello che avrà seminato” (Galati 6:7, CEI).

  • Fai finta che la scadenza sia più vicina. Mi aiuta far finta di dover consegnare un compito uno o due giorni prima della scadenza effettiva”, dice Alicia. “Così ho tempo di ricontrollarlo e posso prendermela comoda per un paio di giorni”.

Un suggerimento È tutta una questione di testa. Convinciti a portare fino in fondo quello che devi fare e non permettere a nulla di impedirtelo. Quando faccio così, tutto va a posto da sé” (Alexis).

 Sei già pieno di cose da fare.

Spesso mi dicono che sono uno che rimanda”, afferma un ragazzo che si chiama Nathan, “ma non è giusto! Non si rendono conto che sono pieno di cose da fare!” Se ti senti un po’ come Nathan, prova questi suggerimenti.

  • Fai prima le cose semplici. Una volta mi hanno detto che se per fare una certa cosa occorrono meno di cinque minuti, conviene farla subito”, dice una ragazza di nome Amber. “Questo include cose come pulire, mettere a posto i vestiti, lavare i piatti o fare una telefonata”.

  • Stabilisci delle priorità. La Bibbia dice: ‘Accertatevi delle cose più importanti’ (Filippesi 1:10). Come puoi farlo nella vita di tutti i giorni? “Preparo una lista di tutte le cose da fare con le relative scadenze”, dice Anna. “Ma soprattutto mi annoto quando ho intenzione di iniziare ogni lavoro e terminarlo”.

Ti sembra una cosa stressante? Riflettici. In realtà quando fai un programma sei tu a controllare il tempo, e non viceversa. E questo contribuisce a ridurre lo stress. “Con un programma mi tranquillizzo e vedo le cose nella giusta luce”, dice Kelly.

  • Elimina le distrazioni. Quando sto per iniziare un lavoro, mi assicuro che in casa lo sappiano tutti”, dice Jennifer. “Se devo fare qualche faccenda, chiedo che mi venga detto subito. E poi imposto il telefonino in modo da non essere disturbata quando ricevo chiamate, SMS o e-mail”.

Un suggerimento Un compito, se non lo fai, non sparisce come per incanto, anzi te lo ritrovi sempre tra i piedi. Se lo fai subito, invece, non ci pensi più e stai tranquillo per il resto della giornata” (Jordan)