Vai direttamente al contenuto

I GIOVANI CHIEDONO

Sono pronto per andare via di casa?

L’idea di andare via di casa può essere elettrizzante, ma allo stesso tempo può far paura. Come puoi capire se sei pronto a vivere per conto tuo?

 Analizza le tue motivazioni

Ci sono molte ragioni per cui potresti decidere di andare via di casa, ma forse alcune non sono poi così valide. Ad esempio, un ragazzo di nome Mario ammette: “Volevo andarmene solo per sfuggire alle responsabilità che avevo a casa”.

In realtà, una volta che sarai andato a vivere per conto tuo, probabilmente avrai meno libertà. “Se vai a vivere da solo”, spiega una diciottenne di nome Onya, “dovrai prenderti cura della casa, fare la spesa, cucinare e pagare le bollette. Non ci saranno i tuoi genitori nella stanza accanto pronti ad aiutarti!”

Per tirare le somme. Per sapere se sei davvero pronto ad andare via di casa, devi prima capire perché te ne vuoi andare.

 Valuta tutti i fattori

Gesù disse: “Chi di voi, se vuole costruire una torre, non si mette prima a sedere e non calcola la spesa per vedere se ha abbastanza per completare i lavori?” (Luca 14:28). Come puoi calcolare la spesa se hai intenzione di andare via di casa? Rifletti sul tuo comportamento nei seguenti ambiti.

RIESCI A GESTIRE I SOLDI IN MODO RESPONSABILE?

La Bibbia dice: “Il denaro è una protezione” (Ecclesiaste [Qoèlet] 7:12).

  • Ti risulta difficile mettere da parte dei soldi?

  • Hai l’abitudine di fare acquisti senza pensare?

  • Chiedi spesso soldi in prestito?

Se hai risposto di sì a una o più di queste domande, il sogno di vivere per conto tuo potrebbe trasformarsi in un incubo!

“Mio fratello se ne andò di casa a 19 anni. Un anno dopo aveva perso tutti i risparmi, la sua macchina era stata pignorata e nessuna banca o finanziaria era più disposta a fargli credito. Alla fine supplicò di poter tornare a casa” (Danielle).

Cosa puoi fare adesso. Chiedi ai tuoi genitori quali spese hanno ogni mese. Quante bollette arrivano? Come gestiscono le entrate per pagarle? Come fanno a risparmiare?

Per tirare le somme. Imparare a gestire i soldi ora, mentre vivi ancora con i tuoi, ti preparerà ad affrontare le gravose responsabilità economiche che avrai quando vivrai per conto tuo.

RIESCI AD AVERE AUTODISCIPLINA?

La Bibbia dice: “Ciascuno [...] porterà il proprio carico” (Galati 6:5).

  • Hai la tendenza a procrastinare?

  • I tuoi genitori devono sempre ricordarti quello che devi fare?

  • Ti capita spesso di non rispettare l’orario di rientro?

Se hai risposto di sì a una o più di queste domande, probabilmente per te sarà ancora più difficile comportarti in modo responsabile quando vivrai per conto tuo.

“Quando vivi per conto tuo devi per forza trovare il tempo di fare anche le cose che non vorresti fare. Nessuno ti dirà di farle, quindi devi trovare tu le motivazioni e devi attenerti a un programma” (Jessica).

Cosa puoi fare adesso. Per un mese intero, cerca di fare tutto quello che puoi in casa. Ad esempio occupati tu delle pulizie, lava i tuoi vestiti, fai la spesa, prepara da mangiare tutti i giorni e poi lava i piatti. Questo ti darà un’idea di tutto quello che dovrai fare quando vivrai per conto tuo.

Per tirare le somme. Imparare ad avere autodisciplina è essenziale se vuoi andare a vivere per conto tuo.

Andare via di casa senza essere preparati è un po’ come lanciarsi da un aereo senza prima aver imparato a usare il paracadute

SEI EMOTIVAMENTE STABILE?

La Bibbia dice: “Dovete allontanare da voi tutte queste cose: ira, collera, cattiveria, linguaggio offensivo” (Colossesi 3:8).

  • Trovi difficile andare d’accordo con gli altri?

  • Fai fatica a controllare le tue reazioni?

  • Vuoi che le cose vengano fatte sempre a modo tuo?

Se hai risposto di sì a una o più di queste domande, probabilmente per te sarà difficile vivere con un coinquilino o, in futuro, con il tuo coniuge.

“Vivere con altri ha portato a galla i miei difetti. Ho imparato a non pretendere che gli altri tollerino il mio pessimo umore dovuto allo stress. Ho dovuto imparare a gestire meglio lo stress” (Helena).

Cosa puoi fare adesso. Impara ad andare d’accordo con i tuoi genitori e i tuoi fratelli. Dopotutto il modo in cui reagisci ai difetti di chi vive con te adesso ti fa capire come reagirai ai difetti di chiunque vivrà con te in futuro.

Per tirare le somme. Vivere per conto proprio non è un modo per sfuggire alle responsabilità, è una cosa seria per cui bisogna prepararsi. Perché non ne parli con qualcuno che è andato a vivere per conto proprio e ha gestito bene la situazione? Chiedi se, con il senno di poi, avrebbe fatto qualcosa di diverso, o se ci sono cose che sarebbe stato meglio sapere prima di trasferirsi. Questo andrebbe fatto per ogni decisione importante che devi prendere!