Vai direttamente al contenuto

I GIOVANI CHIEDONO

Come posso vincere la sfida della didattica a distanza?

Negli ultimi tempi molti studenti si sono dovuti abituare a un tipo di “aula” diverso dal solito: la loro casa. Se questo è il tuo caso, cosa puoi fare per adattarti a questa nuova situazione? Ecco alcuni suggerimenti. *

 Cinque suggerimenti

  • Organizza la tua giornata. Cerca di seguire un programma proprio come se tu frequentassi le lezioni a scuola. Stabilisci quando studiare, dare una mano in casa e fare altre cose importanti. Ricorda, comunque, che puoi adattare il tuo programma in base alle circostanze.

    Principio biblico: “Tutto abbia luogo [...] con ordine” (1 Corinti 14:40).

    “Organizza la tua giornata come se andassi veramente a scuola. Stabilisci delle scadenze e rispettale” (Katie).

    Rifletti. Perché potrebbe essere una buona idea scrivere il tuo programma e metterlo in un posto ben visibile?

  • Sviluppa autodisciplina. Una persona matura si rende conto che a volte deve darsi da fare anche quando non ne ha voglia. Quindi non procrastinare!

    Principio biblico: “Siate laboriosi, non pigri” (Romani 12:11).

    “La cosa più difficile è avere autodisciplina. È facile trovare scuse e dire: ‘Studierò dopo’. Va a finire che dopo non lo fai, e rimani indietro con un sacco di cose” (Alexandra).

    Rifletti. Perché studiare ogni giorno nello stesso posto e alla stessa ora può aiutarti ad avere più autodisciplina?

  • Crea uno spazio per studiare. Tieni a portata di mano tutto quello che ti serve. Crea un ambiente in cui stare comodo ma non troppo. Devi studiare, non addormentarti! Se non hai uno spazio da dedicare esclusivamente allo studio, negli orari in cui sei impegnato con le attività didattiche potresti usare una stanza come la cucina o una camera da letto.

    Principio biblico: “I piani di chi è diligente portano di sicuro a ottimi risultati” (Proverbi 21:5).

    “Per imparare hai bisogno di un ambiente senza distrazioni, quindi metti via il pallone, i videogiochi e la chitarra, e imposta il telefono in modalità silenziosa” (Elizabeth).

    Rifletti. Cosa puoi cambiare nello spazio in cui studi per riuscire a concentrarti meglio?

  • Impara a concentrarti. Concentrati su una cosa alla volta anziché su tante tutte insieme. In questo modo farai meno errori e finirai prima i compiti.

    Principio biblico: “[Usate] al meglio il vostro tempo” (Efesini 5:16).

    “Per me era impossibile rimanere concentrata quando avevo il telefono a portata di mano. Sprecavo un sacco di tempo a fare cose inutili” (Olivia).

    Rifletti. Perché non provi ad aumentare gradualmente la quantità di tempo in cui ti concentri su un determinato compito?

  • Fai delle pause. Vai a fare una passeggiata, un giro in bicicletta o esercizio fisico. Puoi ricaricarti anche dedicandoti a un hobby. “Ma prima finisci quello che stai facendo”, dice un libro sull’argomento. “Ti godrai molto di più il tempo libero se non lasci le cose a metà” (School Power).

    Principio biblico: “È meglio una manciata di riposo che due manciate di duro lavoro correndo dietro al vento” (Ecclesiaste [Qoèlet] 4:6).

    “A scuola di solito puoi imparare a suonare uno strumento musicale o seguire dei corsi di arte. Non immaginavo che queste cose mi sarebbero mancate così tanto. Oltre a studiare è utile fare qualcosa di creativo” (Taylor).

    Rifletti. Cosa potresti fare durante le tue pause per riprendere a studiare con più energia?

^ par. 1 Dato che esistono molte modalità di apprendimento a distanza, puoi seguire i suggerimenti di questo articolo che sono più adatti alla tua situazione.