Vai direttamente al contenuto

I GIOVANI CHIEDONO

Come dovrei reagire alle critiche costruttive?

 Analizza il tuo comportamento

Tutti a volte abbiamo bisogno di critiche costruttive, cioè di consigli che possono aiutarci a fare meglio o ad avere un atteggiamento migliore. Tenendo a mente questo, prova a immaginare le seguenti situazioni.

  1. Un professore pensa che tu abbia portato a termine in modo un po’ superficiale l’ultima ricerca che ti era stata assegnata. Ti dice: “Dovevi approfondire di più l’argomento”.

    Come reagisci a questa critica costruttiva?

    1. La rifiuti. (“Quel professore ce l’ha con me”)

    2. La accetti. (“Questo consiglio mi sarà utile per la mia prossima ricerca”)

  2. Tua mamma ti dice che nella tua stanza regna il caos, anche se l’hai appena pulita.

    Come reagisci a questa critica costruttiva?

    1. La rifiuti. (“Non è mai contenta”)

    2. La accetti. (“Forse avrei potuto riordinarla meglio”)

  3. La tua sorellina ti dice che non le piace il tuo atteggiamento prepotente.

    Come reagisci a questa critica costruttiva?

    1. La rifiuti. (“Chi è lei per dirmi che sono prepotente?”)

    2. La accetti. (“Forse dovrei essere più gentile con lei”)

Alcuni ragazzi potrebbero essere paragonati a dei bicchieri di cristallo: sono così fragili che anche la più piccola critica costruttiva rischia di mandarli in frantumi. Sei così anche tu? Se sì, forse stai perdendo un’opportunità di crescita. Imparare ad accettare le critiche costruttive, infatti, può esserti molto utile sia ora che da adulto.

Non rifiutare un consiglio di cui hai bisogno solo perché non ti va di ascoltarlo

 Perché le critiche costruttive sono necessarie?

  • Perché non sei perfetto. La Bibbia dice: “Tutti sbagliamo molte volte” (Giacomo 3:2). Quindi abbiamo tutti bisogno di critiche costruttive.

    “Cerco di tenere a mente che siamo tutti imperfetti e che sbagliare fa parte della vita. Quindi se qualcuno mi fa notare che ho sbagliato, accetto il consiglio e cerco di evitare di ripetere lo stesso errore” (David).

  • Perché puoi migliorare. La Bibbia dice: “Da’ al saggio e diventerà ancora più saggio” (Proverbi 9:9). Le critiche costruttive possono aiutarti a migliorare, ma solo se le accetti.

    “Prima vedevo le critiche in modo negativo. Pensavo che riceverle mi mettesse in cattiva luce. Ma ora le accetto, e addirittura sono io a chiedere consigli. Voglio sapere sotto quali aspetti posso migliorare” (Selena).

Ovviamente è più facile accettare i consigli se sei stato tu a chiederli. Quando arrivano inaspettati invece è tutta un’altra storia. “Ero sconvolta e scoraggiata”, racconta Natalie pensando a quando in un biglietto qualcuno le aveva scritto dei consigli non richiesti. “Mi stavo impegnando davvero tanto, e in cambio avevo solo ricevuto delle critiche”.

Ti è mai capitato qualcosa di simile? Se sì, come puoi reagire nel modo giusto?

 Come posso reagire nel modo giusto alle critiche costruttive?

  • Ascolta.

    La Bibbia dice: “Chi ha conoscenza trattiene le parole, e chi ha discernimento mantiene la calma” (Proverbi 17:27). Non interrompere la persona che ti sta parlando. E non rispondere in modo impulsivo dicendo qualcosa di cui poi ti pentirai.

    “Quando ricevo delle critiche, tendo a mettermi sulla difensiva. Invece dovrei cercare di imparare qualcosa e fare meglio la volta successiva” (Sara).

  • Concentrati sul consiglio, non su chi te lo sta dando.

    Potresti avere la tentazione di sottolineare i difetti di chi ti sta dando un consiglio. Ma è molto meglio tenere conto di quello che dice la Bibbia: “Ognuno dev’essere pronto ad ascoltare, lento a parlare, lento ad adirarsi” (Giacomo 1:19). Di solito nelle critiche c’è un fondo di verità. Non perderti un consiglio di cui hai bisogno solo perché non ti va di ascoltarlo.

    “Prima quando i miei genitori mi correggevano mi arrabbiavo e dicevo: ‘Lo so, lo so già!’ Ma le cose vanno molto meglio quando li ascolto davvero e metto in pratica i loro consigli” (Edward).

  • Abbi un’opinione equilibrata di te stesso.

    Se hai ricevuto delle critiche costruttive non significa che tu sia un incapace. Significa semplicemente che, come tutti, hai dei difetti. Anche la persona che ti dà un consiglio ha bisogno ogni tanto di ricevere critiche costruttive. La Bibbia infatti dice: “Non c’è [...] sulla terra un uomo giusto che faccia sempre il bene” (Ecclesiaste 7:20).

    “Un’amica una volta mi diede un consiglio di cui non pensavo di aver bisogno. La ringraziai per la sua sincerità, ma ci rimasi male. Col tempo però mi sono resa conto che c’era del vero nella sua critica. Grazie a quel consiglio capii su cosa dovevo lavorare. Se non fosse stato per lei probabilmente non lo avrei mai notato” (Sophia).

  • Prefiggiti l’obiettivo di migliorare.

    La Bibbia dice che “l’accorto accetta la correzione” (Proverbi 15:5). Una volta accettato il consiglio, riuscirai a superare eventuali sentimenti feriti e a lavorare su quello che ti è stato fatto notare. Decidi cosa fare di pratico per migliorare e monitora i tuoi progressi nei mesi successivi.

    “Il modo di reagire alle critiche chiama in causa l’onestà: devi essere onesto con te stesso per ammettere di aver commesso degli errori, chiedere scusa e sforzarti di migliorare” (Emma).

Per tirare le somme. La Bibbia dice: “Come il ferro affila il ferro, così un uomo rende migliore il suo amico” (Proverbi 27:17, nota in calce). Le critiche costruttive possono renderti migliore sia ora che da adulto.