“Un giorno mi sento alla grande, e il giorno dopo ho il morale a terra. Quello che il giorno prima non mi preoccupava il giorno dopo diventa un problema enorme” (Carissa).

Le tue emozioni vanno su e giù come se viaggiassi in una strada piena di buche? Se è così, questo articolo può aiutarti. *

 Perché succede

Gli sbalzi d’umore sono frequenti quando si attraversano i cambiamenti legati alla pubertà. E anche se per te l’età dell’adolescenza è cominciata già da un po’, potresti rimanere sorpreso da quanto le tue emozioni possano cambiare in fretta e in modo imprevedibile.

Se questi sbalzi ti preoccupano, ricorda che molti di questi sentimenti sono dovuti ai cambiamenti ormonali e alle insicurezze tipiche della crescita. E ricorda anche un’altra cosa: imparare a capire e gestire le proprie emozioni è possibile.

È un dato di fatto che... Imparare a controllare le tue emozioni mentre sei giovane ti sarà utile in molte circostanze quando sarai adulto.

I sentimenti negativi sono come buche sulla strada. Con la pratica, puoi evitare quelle peggiori e viaggiare più tranquillo

 Tre cose che puoi fare

Parlare. La Bibbia dice: “Il vero compagno ama in ogni tempo, ed è un fratello nato per quando c’è angustia” (Proverbi 17:17).

“Abbiamo una cara amica di famiglia che per me è come una zia. Ascolta veramente quello che ho da dire e con lei sono libera di esprimere come mi sento. Se il mio punto di vista è corretto, è orgogliosa di me, se è sbagliato, mi corregge nel modo migliore” (Yolanda).

Un suggerimento. Invece di parlare solo con i tuoi coetanei, che potrebbero attraversare i tuoi stessi alti e bassi emotivi, parla con un genitore o un adulto maturo di cui ti fidi.

Scrivere. La Bibbia parla di Giobbe, che sprofondato nella disperazione disse: “Darò certamente sfogo alla mia preoccupazione circa me stesso. Parlerò, sì, nell’amarezza della mia anima!” (Giobbe 10:1). Oltre a parlare con qualcuno, scrivere come ti senti è un altro modo in cui puoi sfogarti.

“Porto sempre con me un bloc-notes. Se capita qualcosa che mi agita, lo scrivo. Trovo che scrivere sia davvero terapeutico” (Iliana).

Un suggerimento. Tieni un diario sul quale scrivere le emozioni che provi, che cosa le ha scatenate e come potresti gestirle. La scheda che accompagna questo articolo può aiutarti al riguardo.

Pregare. La Bibbia dice: “Getta su Geova stesso il tuo peso, ed egli stesso ti sosterrà. Non permetterà mai che il giusto vacilli” (Salmo 55:22).

“Quando sono giù, prego sempre Geova. Mi sento molto sollevata dopo che gli ho parlato di tutto quello che provo” (Jasmine).

Un suggerimento. Anche se ti senti ansioso, prova a pensare a tre cose della tua vita di cui puoi essere grato. Quando preghi Geova, chiedigli di aiutarti ma allo stesso tempo ringrazialo per le cose belle che hai già.

^ par. 4 Questo articolo parla degli sbalzi d’umore tipici dell’adolescenza. Se soffri di disturbo bipolare o di un’altra forma di depressione, vedi l’articolo “Come posso combattere la depressione?”