Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

E se non mi sento a mio agio con gli altri?

Ecco cosa puoi fare

Primo, identifica il tipo di persone con cui ti è più difficile legare.

Età:

Non riesco a legare con . . .

  • i miei coetanei

  • i ragazzi più grandi

  • gli adulti

Attitudini:

Non riesco a legare con le persone . . .

  • sportive

  • dotate di talento

  • intellettuali

Personalità:

Non riesco a legare con i tipi . . .

  • sicuri di sé

  • che piacciono

  • snob

Secondo, scegli la frase che descrive la tua tipica reazione di fronte alle persone che hai indicato sopra.

  • Fingo di avere gli stessi interessi o le stesse capacità.

  • Ignoro i loro interessi e parlo solo di quello che piace a me.

  • Rimango in silenzio e mi allontano appena posso.

Terzo, prendi l’iniziativa. Non puoi pretendere che siano sempre gli altri a farlo. A volte sei tu a doverti muovere (Filippesi 2:4). Cosa puoi fare?

Non cercare solo persone della tua età. Rifletti: perché dovresti limitarti solo a una fascia d’età, per poi ritrovarti senza amici? Sarebbe come trovarsi a un buffet circondati da cibo in abbondanza e rimanere digiuni solo perché non si vuole fare lo sforzo di servirsi.

Mia madre mi ha incoraggiato a parlare con persone più grandi. Mi ha detto che sarei rimasta sorpresa scoprendo quanto avevo in comune con loro. Aveva ragione, e ora ho molti amici” (Helena, 20 anni).

Impara a conversare. L’importante è: (1) ascoltare, (2) fare domande e (3) mostrarsi sinceramente interessati (Giacomo 1:19).

Cerco più di ascoltare che di parlare. E quando parlo mi sforzo di non concentrare l’attenzione su di me e di non mettere gli altri in cattiva luce” (Serena, 18 anni).

Se qualcuno mi parla di un argomento di cui non so granché gli dico di spiegarmi come stanno le cose, il che di solito rende la conversazione ancora più vivace” (Jared, 21 anni).

Sono timida, perciò mi devo costringere a conversare. Ma per fare amicizia, bisogna aprirsi almeno un po’. E così ho iniziato a rompere il ghiaccio” (Leah, 16 anni).

 

Per saperne di più

SVEGLIATEVI!

Che c’è di male a essere uno che piace?

I ragazzi cercano la popolarità in vari modi. Il desiderio di piacere è sempre sbagliato?

SVEGLIATEVI!

I miei amici sono veri amici?

Scopri come trovare amicizie vere e durature.