Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

I GIOVANI CHIEDONO

Sono pronto per frequentare qualcuno?

 Cosa significa “frequentarsi”?

  • Esci regolarmente con una certa persona dell’altro sesso. Significa che vi state frequentando?

  • Tu e una persona dell’altro sesso vi sentite attratti l’uno dall’altra e diverse volte nell’arco della giornata vi mandate messaggi o vi telefonate. Significa che vi state frequentando?

  • Quando esci con gli amici fai coppia fissa con la stessa persona dell’altro sesso. Significa che vi state frequentando?

Probabilmente non hai avuto problemi a rispondere alla prima domanda, mentre forse hai dovuto riflettere un po’ prima di rispondere alla seconda e alla terza. Cosa significa esattamente frequentarsi?

In effetti con questa espressione intendiamo qualunque attività sociale in cui il tuo interesse sentimentale è concentrato su una persona in particolare e l’interesse di quella persona è concentrato su di te.

Pertanto, la risposta a tutte e tre le domande elencate sopra è sì. Che avvenga al telefono o di persona, apertamente o di nascosto, se fra te e una persona dell’altro sesso c’è una particolare intesa sentimentale e comunicate regolarmente, allora vi state frequentando.

 Con quale obiettivo si dovrebbe frequentare qualcuno?

Frequentarsi dovrebbe avere uno scopo nobile: permettere a un ragazzo e a una ragazza di capire se desiderano sposarsi.

È vero che forse alcuni tuoi coetanei prendono la cosa alla leggera. Magari a loro piace semplicemente avere un’amicizia speciale con qualcuno dell’altro sesso senza alcuna intenzione di sposarlo. Alcuni potrebbero addirittura considerare quel ragazzo o quella ragazza un po’ come un trofeo da esibire in pubblico per aumentare la propria autostima.

Spesso, però, relazioni così superficiali finiscono in fretta. “Molti giovani che iniziano a frequentarsi si lasciano nel giro di una o due settimane”, dice una ragazza che si chiama Heather. “Finiscono per considerare i legami affettivi come qualcosa di passeggero, il che in un certo senso li prepara non al matrimonio ma al divorzio”.

È evidente che, se frequenti qualcuno, sono in gioco i suoi sentimenti. Perciò assicurati di avere intenzioni onorevoli (Luca 6:31).

Se frequenti una persona senza nessuna intenzione di sposarla, ti comporti come un bambino che si diverte con un nuovo giocattolo e poi lo mette da parte

Rifletti: ti piacerebbe se qualcuno giocasse con i tuoi sentimenti proprio come un bambino si diverte col suo giocattolo, interessandosi di te solo per un po’ e mettendoti presto da parte? Allora non farlo neanche tu! La Bibbia dice che l’amore non “si comporta indecentemente” (1 Corinti 13:4, 5).

Una ragazza di nome Chelsea dice: “Una parte di me vorrebbe poter dire che frequentare qualcuno è solo un divertimento, ma non c’è nulla di divertente quando uno dei due la considera una cosa seria e l’altro no”.

Un suggerimento: Per prepararti a frequentare qualcuno, e in vista del matrimonio, leggi 2 Pietro 1:5-7 e scegli una qualità che dovresti coltivare. Fra un mese vedi quanto hai imparato su quella qualità e quanto sei riuscito a migliorare.

 Sono abbastanza grande per frequentare qualcuno?

  •  A che età pensi sia appropriato che un giovane inizi a frequentare qualcuno?

  •  Ora fai la stessa domanda a tuo padre o a tua madre.

È probabile che la tua risposta sia diversa da quella di tuo padre o di tua madre. Ma magari non lo è; forse sei uno dei tanti ragazzi che per frequentare qualcuno stanno saggiamente aspettando di essere abbastanza grandi da conoscere meglio se stessi.

È quanto ha deciso di fare Danielle, una ragazza di 17 anni. Dice: “Ripensando a due anni fa, mi accorgo che quello che cercavo in un possibile marito è molto diverso da quello che cercherei adesso. Fondamentalmente, anche in questo momento non mi fido di me stessa per prendere una decisione del genere. Quando riterrò che la mia personalità sia abbastanza stabile da un paio d’anni, prenderò in considerazione la possibilità di frequentare qualcuno”.

C’è un altro motivo per cui è saggio aspettare. Nella Bibbia si usa l’espressione “fiore della giovinezza” per descrivere il periodo della vita in cui gli impulsi sessuali e i sentimenti romantici sono particolarmente forti (1 Corinti 7:36). Essere amico intimo di una persona dell’altro sesso quando si è ancora in questa fase può alimentare la fiamma del desiderio e portare a una condotta sbagliata.

Forse per certi tuoi coetanei questo non è un problema. Molti di loro non vedono l’ora di fare un’esperienza sessuale. Ma tu puoi, e devi, elevarti rispetto a questa mentalità (Romani 12:2). Dopotutto, la Bibbia ci dà questo comando: “Fuggite l’immoralità!” (1 Corinti 6:18, Parola del Signore). Se aspetterai di aver passato il fiore della giovinezza, potrai ‘allontanare la calamità’ (Ecclesiaste 11:10).

 Perché aspettare prima di frequentare qualcuno?

Frequentare qualcuno prima di essere pronti è un po’ come dover sostenere l’esame finale di un corso che è appena iniziato. È ovvio che non sarebbe il caso di dare quell’esame. Avresti bisogno del tempo necessario per studiare la materia e renderti conto del tipo di problemi che potresti incontrare durante la prova.

Avviene qualcosa del genere quando si tratta di frequentare qualcuno.

Frequentarsi non è una cosa da prendere alla leggera. Perciò, prima di dedicare le tue attenzioni a una persona in particolare, devi prenderti il tempo di studiare una “materia” molto importante: come si coltiva un’amicizia.

In seguito, quando incontrerai la persona giusta, sarai più capace di costruire un legame solido. In fondo, un matrimonio felice è l’unione di due persone che sono buoni amici.

Aspettare un po’ prima di iniziare a frequentare qualcuno non limita la tua libertà. Anzi, avrai più libertà per ‘rallegrarti nella tua gioventù’ (Ecclesiaste 11:9). Avrai anche il tempo necessario per prepararti, sviluppando la tua personalità e, cosa ancora più importante, crescendo spiritualmente (Lamentazioni 3:27).

Nel frattempo, puoi comunque stare in compagnia di persone dell’altro sesso. Qual è il modo migliore per farlo? Stare insieme agli altri in un gruppo misto in cui ci sia la debita sorveglianza. Una ragazza che si chiama Tammy dice: “Penso che in questo modo sia più divertente. È meglio avere molti amici”. Monica è d’accordo. “L’idea di stare in gruppo è davvero buona”, dice, “perché ti dà modo di conoscere persone con caratteri diversi”.

D’altra parte, se ti concentri troppo presto su una persona corri il rischio di soffrire. Aspetta. Sfrutta questo periodo della vita per imparare a stringere e mantenere delle amicizie. In seguito, se deciderai di frequentare qualcuno, ti sarà più chiaro chi sei e cosa hai bisogno di ricevere dalla persona che starà con te per il resto della vita.

 

Per saperne di più

I GIOVANI CHIEDONO

È la persona giusta per me?

Come si fa a guardare oltre le apparenze e capire com’è veramente la persona che ti piace?