Vai direttamente al contenuto

AIUTO PER LA FAMIGLIA | ESSERE GENITORI

I vantaggi dei giochi creativi

L’espressione “giochi creativi” si riferisce ad attività ricreative che stimolano la curiosità e l’immaginazione, e che contribuiscono allo sviluppo del bambino e delle sue abilità manuali.

Alcuni esempi:

  • Disegnare

  • Preparare dolci e biscotti

  • Giocare a “far finta che...”

  • Cantare

  • Usare mattoncini da costruzione

  • Giocare con oggetti semplici (la fantasia si può sbizzarrire anche solo con uno scatolone)

In molti paesi, invece di giocare in modo creativo, i bambini sono diventati spettatori passivi di attività ricreative o hanno un intenso programma di attività pianificate da altri.

La cosa dovrebbe interessarvi?

 Cosa dovreste sapere

  • I giochi creativi possono contribuire allo sviluppo del bambino. Possono favorire il benessere fisico e mentale, la creatività e i rapporti con gli altri. Inoltre aiutano i bambini a sviluppare la pazienza, a prendere decisioni, a controllare le emozioni e ad andare d’accordo con gli altri quando giocano insieme. In altre parole i giochi creativi preparano i bambini a diventare adulti.

  • L’uso eccessivo dei dispositivi elettronici può essere dannoso. Usare troppo gli strumenti digitali può creare dipendenza, ed è stato anche collegato a problemi come obesità infantile e aggressività. Questo dovrebbe far riflettere quei genitori che usano strumenti digitali come babysitter per i loro figli in età prescolare.

  • Avere troppe attività pianificate può portare a conseguenze negative. Quando i bambini rimbalzano da un’attività pianificata all’altra, non gli rimane più il tempo necessario per quel tipo di gioco libero che contribuisce a renderli curiosi e creativi.

 Cosa potete fare

  • Create le occasioni per fare giochi creativi. In base alle vostre circostanze, permettete ai vostri bambini di passare del tempo all’aperto, così che possano conoscere meglio la natura. Fate in modo che coltivino degli hobby e fateli giocare con oggetti che stimolino la loro creatività. *

    Riflettete. Quali abilità e qualità vostro figlio potrebbe sviluppare grazie ai giochi creativi, e come questo gli sarà utile nella vita?

    Principio biblico: “L’esercizio fisico è utile” (1 Timoteo 4:8).

  • Limitate il tempo davanti allo schermo. Pensateci bene prima di dare a vostro figlio lo smartphone, il tablet o la televisione come babysitter. I pediatri raccomandano ai genitori di non fare usare dispositivi elettronici ai bambini sotto i due anni e di non farli stare davanti alla televisione, mentre i bambini tra i due e i cinque anni non dovrebbero passare più di un’ora al giorno davanti a uno schermo. *

    Riflettete. Quali limiti potete stabilire al tempo che vostro figlio passa davanti a uno schermo? Dovreste stare con lui quando usa dispositivi elettronici? Cosa si può fare di diverso invece di usare il tempo con questi dispositivi?

    Principio biblico: “Fate dunque molta attenzione a non comportarvi da insensati ma da saggi, usando al meglio il vostro tempo” (Efesini 5:15, 16).

  • Non esagerate con le attività pianificate. È vero che potrebbero aiutare vostro figlio a sviluppare alcune abilità o a diventare bravo in uno sport. Tuttavia troppi impegni settimanali aumentano i livelli di stress, non solo del bambino, ma anche dei genitori, che potrebbero doverlo accompagnare. In questi casi è utile riflettere sul principio di Efesini 5:15, 16 in merito a come usare al meglio il tempo.

    Riflettete. Vostro figlio ha un programma settimanale troppo stressante? Se è così, quali cambiamenti potete fare?

    Principio biblico: “[Accertatevi] delle cose più importanti” (Filippesi 1:10).

^ par. 16 Molti giocattoli in commercio non incoraggiano i bambini a essere creativi. Al contrario oggetti più semplici, come mattoncini da costruzione o perfino uno scatolone vuoto, stimolano l’immaginazione del bambino.

^ par. 19 Per “tempo davanti allo schermo” intendiamo lo svago, non videochiamate a parenti e amici o attività spirituali con la famiglia.