Vai direttamente al contenuto

AIUTO PER LA FAMIGLIA | ESSERE GENITORI

Figli e smartphone (Parte 1) | Mio figlio dovrebbe avere uno smartphone?

Oggi sempre più bambini hanno uno smartphone, * e molti di loro lo usano quando sono da soli nella loro cameretta per navigare su Internet. Quali sono i rischi se permetti a tuo figlio di avere uno smartphone? E i vantaggi? Quand’è che il tempo passato davanti allo smartphone diventa troppo?

 Cosa dovresti sapere

I vantaggi

  • Figli protetti, genitori sereni. “Viviamo in un mondo pericoloso”, dice Bethany, che ha due figli adolescenti. “È importantissimo per i figli poter contattare i genitori”.

    Una madre di nome Catherine fa un’ulteriore osservazione. “Con alcune app”, dice, “puoi collegarti al cellulare di tuo figlio per vedere dov’è e dove sta andando”.

  • Un aiuto per i compiti. “Gli alunni possono ricevere i compiti e comunicare con gli insegnanti tramite e-‏mail o messaggi”, dice una madre di nome Marie.

I rischi

  • Troppo tempo davanti allo smartphone. In genere i ragazzi passano molte ore al giorno con il cellulare in mano. Anche i genitori usano il cellulare per tanto tempo ogni giorno, quasi tanto quanto ne trascorrono dialogando con i figli. Come spiega uno psicoterapeuta, alcune case finiscono per essere “un raduno giornaliero di estranei, tutti fissati con i loro vari dispositivi”. *

  • Pornografia. Secondo una stima, ogni mese più della metà degli adolescenti cerca materiale pornografico. Questo non sorprende vista la facilità con cui è possibile trovare materiale del genere usando un dispositivo mobile. “Se i genitori permettono al figlio di avere uno smartphone”, dice William, che ha due figli adolescenti, “potrebbero involontariamente permettergli di accedere a qualunque tipo di contenuto pornografico in qualsiasi momento”.

  • Dipendenza. Molte persone creano un legame affettivo con il loro smartphone e dicono di provare ansia, panico e perfino malessere fisico quando non lo trovano. Alcuni genitori si sono accorti che i loro figli si comportano da maleducati quando usano i loro dispositivi. “A volte quando voglio parlare con mio figlio”, dice Carmen, “lui sbuffa o fa un’osservazione sarcastica perché gli dà fastidio essere interrotto”.

  • Altri rischi. Altri rischi legati all’uso dello smartphone possono essere il cyberbullismo, il sexting e i diversi problemi di salute dovuti a una postura scorretta e alla mancanza di sonno. Inoltre alcuni ragazzi utilizzano delle app con un’icona che sembra innocua, ad esempio quella di una calcolatrice, per nascondere contenuti che non vogliono che i genitori vedano.

    Daniel, che ha una figlia adolescente, riassume così l’argomento: “Uno smartphone apre le porte a tutto ciò che Internet ha da offrire, nel bene e nel male”.

 Quali domande ti dovresti fare

  •  Mio figlio ha davvero bisogno di uno smartphone?

    La Bibbia dice: “L’accorto valuta ogni suo passo” (Proverbi 14:15). Tenendo presente questo principio, chiediti:

    “È necessario che, per ragioni di sicurezza o altro, mio figlio abbia uno smartphone? Ho soppesato bene i vantaggi e i rischi? C’è un’alternativa allo smartphone?”

    “Esistono ancora cellulari che non sono smartphone”, dice un padre di nome Todd, “e che ti permettono di comunicare con tuo figlio tramite messaggi e chiamate. Sono anche molto meno cari”.

  •  Mio figlio è pronto per assumersi questa responsabilità?

    La Bibbia dice: “Il cuore del saggio lo porta sulla strada giusta” (Ecclesiaste [Qoèlet] 10:2). Tenendo presente questo principio, chiediti:

    “Cosa mi convince del fatto che mio figlio sia affidabile? Abbiamo un buon dialogo? Mio figlio si è mai comportato in modo disonesto, ad esempio nascondendomi chi sono i suoi amici? Dimostra già di avere autocontrollo nell’uso di altri dispositivi come la TV, il tablet o il computer?” “Lo smartphone è uno strumento bello ma potente”, dice una madre di nome Serena. “Pensa alla responsabilità che stai dando a un figlio che è ancora piccolo”.

  •   E io? Sono pronto per assumermi questa responsabilità?

    La Bibbia dice: “Insegna al bambino la strada da prendere” (Proverbi 22:6, nota in calce). Tenendo presente questo principio, chiediti:

    “Ne so abbastanza di telefoni per poter aiutare mio figlio a riconoscere ed evitare potenziali pericoli? So impostare il parental control? Come aiuterò mio figlio a fare buon uso del cellulare?” “Ho visto fin troppi genitori dare uno smartphone ai figli senza poi controllare che uso ne fanno”, dice Daniel, menzionato prima.

Per tirare le somme. Bisogna insegnare ai figli a usare lo smartphone in modo responsabile. Al riguardo un libro dice: “La tentazione a farne un uso eccessivo è troppo grande, per pensare che i ragazzi siano in grado di gestirla da soli, in particolare in assenza di un controllo dei genitori”. *

^ par. 1 In questo articolo il termine “smartphone” è usato per indicare un cellulare che ha l’accesso a Internet.

^ par. 7 T. Kersting, Disconnessi:‏ come riconnettere i nostri figli digitalmente distratti, trad. di A. Tozzi, Piano B edizioni, 2019, p. 88.

^ par. 22 N. Eyal, Come diventare indistraibili, trad. di V. B. Sala, Edizioni LSWR, 2020 (e-book).