Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Cosa succede quando si muore?

La risposta della Bibbia

La Bibbia dice: “I viventi sono consci che moriranno; ma in quanto ai morti, non sono consci di nulla” (Ecclesiaste 9:5; Salmo 146:4). Perciò quando moriamo cessiamo di esistere. I morti non possono né pensare, né agire, né provare emozioni.

“In polvere tornerai”

Dio spiegò ad Adamo, il primo uomo, cosa succede quando si muore. Visto che Adamo aveva disubbidito, Dio gli disse: “Polvere sei e in polvere tornerai” (Genesi 3:19). Prima che Dio lo creasse “dalla polvere del suolo”, Adamo non esisteva (Genesi 2:7). E quando morì, tornò alla polvere e cessò di esistere.

Lo stesso vale per noi oggi. Parlando sia degli esseri umani che degli animali, la Bibbia dice: “Tutti sono venuti dalla polvere, e tutti tornano alla polvere” (Ecclesiaste 3:19, 20).

La morte non è necessariamente la fine di tutto

La Bibbia paragona spesso la morte al sonno (Salmo 13:3; Giovanni 11:11-14; Atti 7:60). Quando si dorme profondamente non ci si accorge di quello che succede attorno a sé. Allo stesso modo, i morti non sono consci di nulla. La Bibbia, tuttavia, insegna che Dio può “svegliare” i morti, un po’ come si fa con una persona addormentata, e ridare loro la vita (Giobbe 14:13-15). Per coloro che Dio risuscita, la morte non è la fine di tutto.

 

Per saperne di più

DIO CI DÀ UNA BUONA NOTIZIA

Che speranza c’è per i morti?

Cosa ci succede alla morte? Rivedremo mai i nostri cari che sono morti?

COSA INSEGNA REALMENTE LA BIBBIA?

Dove sono i morti?

Scopri cosa dice la Bibbia su dove sono i morti e sul perché si muore.