La risposta della Bibbia

Invece di essere lui o il destino a prestabilire quello che faremo, Dio ci nobilita dandoci il libero arbitrio, ovvero la facoltà di prendere liberamente le nostre decisioni. Ecco cosa insegna la Bibbia.

  • Dio ha creato gli esseri umani a sua immagine (Genesi 1:26). A differenza degli animali, che agiscono soprattutto per istinto, noi somigliamo a lui perché abbiamo la possibilità di manifestare qualità come amore e giustizia. E come lui, abbiamo il libero arbitrio.

  • Il nostro futuro dipende in larga misura da noi. La Bibbia ci incoraggia a ‘scegliere la vita, ascoltando la voce di Dio’, scegliendo cioè di ubbidire ai suoi comandi (Deuteronomio 30:19, 20). Questa possibilità che ci viene offerta non avrebbe senso, e denoterebbe addirittura crudeltà, se fossimo privi del libero arbitrio. Invece di costringerci a fare quello che dice lui, Dio fa appello al nostro cuore: “Oh se tu realmente prestassi attenzione ai miei comandamenti! Allora la tua pace diverrebbe proprio come un fiume” (Isaia 48:18).

  • Non è il destino a determinare se avremo successo o meno nella vita. Se vogliamo riuscire in qualcosa dobbiamo rimboccarci le maniche. “Tutto quello che la tua mano trova da fare”, dice la Bibbia, “fallo con tutte le tue forze” (Ecclesiaste 9:10, Nuova Riveduta). Dichiara inoltre: “I piani del diligente sono sicuramente per il vantaggio” (Proverbi 21:5).

Il libero arbitrio è un dono prezioso da parte di Dio, in quanto ci permette di amarlo ‘con tutto il cuore’, ovvero perché lo vogliamo (Matteo 22:37).

Dio non prestabilisce ogni cosa?

La Bibbia insegna che Dio è onnipotente, vale a dire che la sua potenza non è limitata da nessun altro (Giobbe 37:23; Isaia 40:26). Tuttavia egli non usa tale potenza per prestabilire ogni cosa. La Bibbia dice ad esempio che Dio ‘esercitava padronanza’ nei confronti dell’antica Babilonia, che era nemica del suo popolo (Isaia 42:14). Similmente, per ora Dio sta tollerando coloro che abusano del libero arbitrio per far del male ai propri simili. Ma non li tollererà per sempre (Salmo 37:10, 11).