Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Gli studiosi credono che Gesù sia esistito?

Gli studiosi hanno elementi concreti per credere che Gesù sia esistito. Storici del I e del II secolo menzionano Gesù e i primi cristiani. L’Encyclopædia Britannica (edizione 2002) dice: “Questi resoconti indipendenti dimostrano che nei tempi antichi neppure i nemici del cristianesimo dubitarono della storicità di Gesù, che fu contestata per la prima volta e senza motivi validi alla fine del XVIII secolo, durante il XIX e all’inizio del XX secolo”.

Il libro Jesus and Archaeology, edito nel 2006, afferma: “Oggi nessuno studioso accreditato mette in dubbio il fatto che un ebreo di nome Gesù, figlio di Giuseppe, sia veramente vissuto; quasi tutti ammettono tranquillamente che ora disponiamo di una considerevole quantità di informazioni riguardo a ciò che fece e all’essenza di ciò che insegnò”.

Il Gesù della Bibbia è una persona reale. Ci viene detto il nome dei suoi antenati e dei suoi familiari più prossimi (Matteo 1:1; 13:55). La Bibbia cita inoltre per nome diversi governanti suoi contemporanei (Luca 3:1, 2). Questi dettagli permettono ai ricercatori di verificare l’accuratezza della narrazione biblica.

Per saperne di più

LA TORRE DI GUARDIA

Perché possiamo fidarci dei Vangeli della Bibbia

Esamina le prove fornite dai manoscritti antichi.

SVEGLIATEVI!

Roma e la storia biblica

Che ruolo ebbe l’antica Roma nell’adempimento delle profezie bibliche?