Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Come si può trattare l’argomento sesso con i propri figli?

La risposta della Bibbia

Chi dovrebbe impartire l’educazione sessuale ai bambini? La Bibbia attribuisce questa responsabilità ai genitori, molti dei quali hanno trovato utili i suggerimenti che seguono.

  • Non vergognatevi. La Bibbia parla apertamente di sesso e organi genitali, e Dio disse alla nazione di Israele che anche “i piccoli” dovevano essere istruiti al riguardo (Deuteronomio 31:12; Levitico 15:2, 16-19). Usate termini che siano dignitosi e che non facciano pensare che sesso e organi genitali siano un argomento tabù.

  • Insegnate in modo progressivo. Invece di fare un’unica lunga conversazione sul sesso quando vostro figlio si avvicina alla pubertà, parlategliene un po’ alla volta aggiungendo nozioni man mano che è in grado di afferrarle (1 Corinti 13:11).

  • Instillate norme morali. La scuola potrebbe fornire una certa educazione sessuale. La Bibbia però incoraggia i genitori a non insegnare ai figli solo gli aspetti fisiologici della questione, ma anche quali sono gli atteggiamenti e i comportamenti corretti in campo sessuale (Proverbi 5:1-23).

  • Ascoltate. Se vostro figlio vi fa domande sul sesso, non reagite in maniera eccessiva, né traete conclusioni affrettate. Un genitore, piuttosto, dovrebbe essere “pronto a udire, lento a parlare” (Giacomo 1:19).

Come proteggere vostro figlio dai predatori sessuali

Insegnate ai vostri figli cosa fare se qualcuno tenta di approfittare di loro

  • Documentatevi. Imparate a riconoscere il comportamento tipico di un molestatore (Proverbi 18:15; vedi il capitolo 32 del libro I giovani chiedono... Risposte pratiche alle loro domande, volume 1).

  • Siate presenti nella vita di vostro figlio. Non affidatelo a qualcuno senza esservi accertati che si tratti di una persona fidata, e non permettete che vostro figlio sia “lasciato a se stesso” (Proverbi 29:15, CEI).

  • Trasmettete un concetto equilibrato dell’ubbidienza. I figli devono imparare a ubbidire ai genitori (Colossesi 3:20). Se però insegnate loro che devono sempre ubbidire a qualsiasi adulto li esponete al rischio di abusi. Un genitore cristiano potrebbe dire a suo figlio: “Se qualcuno ti dice di fare una cosa che per Dio è sbagliata, tu non devi farla” (Atti 5:29).

  • Insegnate cosa fare in pratica. Insegnate a vostro figlio cosa fare nel caso in cui qualcuno cerchi di approfittare di lui in vostra assenza. Inscenando alcune situazioni potrete aiutarlo ad avere la determinazione necessaria per dire: “Smettila! Lo dirò a tutti!”, e poi allontanarsi subito. Potreste dover ripetere queste cose più volte, perché i bambini dimenticano facilmente (Deuteronomio 6:7).