Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Dio esiste?

La risposta della Bibbia

Sì, la Bibbia fornisce prove inconfutabili dell’esistenza di Dio. Ci incoraggia a coltivare fede in lui, non credendo ciecamente alle asserzioni religiose bensì usando la nostra “facoltà di ragionare” e “percezione mentale” (Romani 12:1; 1 Giovanni 5:20, nota in calce). Esaminate i seguenti ragionamenti basati sulla Bibbia.

  • L’esistenza di un universo ordinato che ospita la vita addita l’esistenza di un Creatore. La Bibbia dice: “Naturalmente, ogni casa è costruita da qualcuno, ma chi ha costruito tutte le cose è Dio” (Ebrei 3:4). Nonostante sia un ragionamento semplice, molte persone istruite lo trovano inoppugnabile. *

  • Quali esseri umani, abbiamo un desiderio innato di comprendere il significato e lo scopo della vita, desiderio che non si estingue soddisfacendo le proprie necessità fisiche. Esso ha a che fare con quello che la Bibbia chiama il nostro “bisogno spirituale”, il quale include il desiderio di conoscere e adorare Dio (Matteo 5:3; Rivelazione [Apocalisse] 4:11). Tale bisogno spirituale non dimostra soltanto l’esistenza di Dio, ma indica anche che è un Creatore amorevole il quale vuole che lo soddisfiamo (Matteo 4:4).

  • La Bibbia riporta profezie dettagliate scritte con secoli di anticipo che si sono avverate nei minimi particolari. L’accuratezza e la precisione di tali predizioni suggeriscono con forza che queste vengono da una fonte sovrumana (2 Pietro 1:21).

  • Gli scrittori della Bibbia avevano cognizioni scientifiche che superavano quelle dei loro contemporanei. Ad esempio, nei tempi antichi molti credevano che la terra fosse sostenuta da un animale, come un elefante, un cinghiale o un bue. La Bibbia invece dice che Dio “sospende la terra sul nulla” (Giobbe 26:7). Inoltre descrive correttamente la forma della terra affermando che è un “circolo”, o “globo” (Isaia 40:22; Nuova Diodati). Molti credono che la ragione più plausibile per cui gli scrittori della Bibbia possedevano una conoscenza così avanzata è che avevano ricevuto le loro informazioni da Dio.

  • La Bibbia risponde a molte domande impegnative, quel tipo di domande che, se non ricevono risposte soddisfacenti, possono portare le persone all’ateismo. Per esempio: Se Dio è amorevole e onnipotente, perché il mondo è pieno di sofferenza e malvagità? Come mai la religione esercita spesso un’influenza negativa invece che positiva? (Tito 1:16).

^ par. 4 Ad esempio, l’astronomo Allan Sandage una volta ha detto quanto segue a proposito dell’universo: “Reputo piuttosto improbabile che questo ordine provenga dal caos. Dev’esserci qualche principio ordinatore. Per me Dio è un mistero, ma è la spiegazione del miracolo dell’esistenza, ovvero perché c’è qualcosa invece di niente”.

Per saperne di più

COSA INSEGNA REALMENTE LA BIBBIA?

Qual è la verità riguardo a Dio?

Dio si interessa di te? Conosci meglio le sue qualità e scopri come puoi avvicinarti a lui.

SVEGLIATEVI!

Fidarsi o non fidarsi?

Scopri cosa dimostra inequivocabilmente che la Bibbia è degna di fiducia.

SVEGLIATEVI!

“Sono convinto dell’esistenza di un Creatore”

Frédéric Dumoulin disgustato dalla religione divenne ateo. Come lo studio della Bibbia e del progetto degli esseri viventi lo ha convinto dell’esistenza di un creatore?