Vai direttamente al contenuto

Quando ha avuto inizio la creazione dell’universo?

La risposta della Bibbia

La Bibbia non dice quando Dio ha iniziato a creare l’universo o quanto tempo ci ha messo. Afferma semplicemente: “In principio Dio creò i cieli e la terra” (Genesi 1:1). La Bibbia non specifica a quale momento faccia riferimento l’espressione “in principio”. Comunque la sequenza di avvenimenti riportati nel libro di Genesi lo colloca prima dei sei periodi, o “giorni”, della creazione.

 I sei giorni della creazione sono giorni letterali di 24 ore?

No. Nella Bibbia la parola “giorno” può riferirsi a periodi di tempo di varia durata, a seconda del contesto. Ad esempio, in un punto del racconto della creazione si fa riferimento all’intero periodo della creazione come a un unico giorno (Genesi 2:4).

 Cos’è accaduto durante i sei giorni della creazione?

Dio ha trasformato la terra, che era “informe e deserta”, in un pianeta adatto alla vita (Genesi 1:2). Poi ha creato la vita sulla terra. La Bibbia suddivide in sei gruppi gli avvenimenti che si verificarono durante i giorni, o periodi, della creazione.

  • 1° giorno. Dio fa in modo che la luce raggiunga la superficie terrestre, dando così vita all’alternarsi del giorno e della notte (Genesi 1:3-5).

  • 2° giorno. Dio forma un ampio spazio, una separazione tra le acque che ricoprono la superficie terrestre e le acque al di sopra della superficie terrestre (Genesi 1:6-8).

  • 3° giorno. Dio fa apparire l’asciutto e crea la vegetazione (Genesi 1:9-13).

  • 4° giorno. Dio rende il sole, la luna e le stelle delle fonti di luce visibili dalla terra (Genesi 1:14-19).

  • 5° giorno. Dio crea le creature acquatiche e i volatili (Genesi 1:20-23).

  • 6° giorno. Dio crea gli animali terrestri e gli esseri umani (Genesi 1:24-31).

Al termine del sesto giorno Dio si riposò da tutto quello che aveva fatto, o smise di creare (Genesi 2:1, 2).

 Il libro di Genesi è accurato dal punto di vista scientifico?

La descrizione che la Bibbia fa della creazione del mondo non nasce come una dettagliata analisi scientifica. Aveva piuttosto lo scopo di rendere chiari, anche a un lettore dei tempi biblici, gli aspetti principali della sequenza degli avvenimenti. Il racconto della creazione non è in contrasto con le prove scientifiche. L’astrofisico Robert Jastrow ha scritto: “I particolari differiscono, ma gli aspetti fondamentali della descrizione fatta dall’astronomia e dal racconto della Genesi sono gli stessi: la catena di avvenimenti che porta all’uomo ebbe inizio all’improvviso e repentinamente, in un momento ben definito”.

 Quando sono stati creati il sole, la luna e le stelle?

Il sole, la luna e le stelle esistevano già; facevano parte dei “cieli” creati “in principio” (Genesi 1:1). Ma evidentemente la luce che emettevano non poteva raggiungere la superficie terrestre a causa di una densa atmosfera (Genesi 1:2). Quindi, benché nel primo giorno fosse visibile una luce diffusa, non erano ancora visibili le fonti di quella luce. Il quarto giorno a quanto pare l’atmosfera si schiarì. La Bibbia dice che a quel punto il sole, la luna e le stelle iniziarono a splendere “sopra la terra”, evidentemente descrivendoli dalla prospettiva di un osservatore sulla terra (Genesi 1:17).

 Quanti anni ha la terra secondo la Bibbia?

La Bibbia non si esprime riguardo all’età della terra. Genesi 1:1 dice semplicemente che l’universo fisico, e quindi anche il nostro pianeta, ha avuto un inizio. Questo non va in conflitto né con i fondamenti della scienza né con le stime degli scienziati sull’età della terra.