Vai direttamente al contenuto

Cosa ci vuole per capire la Bibbia?

La risposta della Bibbia

La Bibbia stessa ci spiega cosa ci vuole per capirla. Qualunque sia il tuo retaggio culturale, il messaggio di Dio contenuto nella Bibbia “non è troppo difficile per te, né è lontano” (Deuteronomio 30:11).

Per capire la Bibbia è necessario...

  1. Avere l’atteggiamento giusto. Accetta la Bibbia quale Parola di Dio. Sii umile, visto che Dio si oppone ai superbi (1 Tessalonicesi 2:13; Giacomo 4:6). Non nutrire, però, una fede cieca: Dio vuole che usi la tua “facoltà di ragionare” (Romani 12:1, 2).

  2. Pregare per avere sapienza. “Non ti appoggiare al tuo proprio intendimento”, dice la Bibbia in Proverbi 3:5. Piuttosto ‘continua a chiedere a Dio’ la sapienza necessaria per capire la Bibbia (Giacomo 1:5).

  3. Studiare con regolarità. Lo studio della Bibbia sarà molto più proficuo se lo farai con regolarità anziché una volta ogni tanto (Giosuè 1:8).

  4. Studiare per argomenti. Lo studio per argomenti è un sistema efficace per conoscere la Bibbia perché ti permette di analizzarla soggetto per soggetto. Comincia con “gli insegnamenti più semplici”, per così dire, e poi passa “a un insegnamento più profondo” (Ebrei 6:1, 2, Parola del Signore). Confrontando i versetti fra loro noterai che varie parti della Bibbia si spiegano a vicenda, anche quelle “difficili a capirsi” (2 Pietro 3:16).

  5. Farsi aiutare da qualcuno. La Bibbia ci incoraggia ad accettare l’aiuto di chi la capisce (Atti 8:30, 31). I testimoni di Geova invitano ad avvalersi di un corso biblico gratuito. Come i primi cristiani, si servono dei versetti biblici per aiutare altri a capire cosa insegna veramente la Parola di Dio (Atti 17:2, 3).

Invece non è necessario...

  1. Avere intelligenza e cultura elevate. I dodici apostoli di Gesù comprendevano le Scritture e le insegnavano ad altri, anche se alcuni li consideravano “illetterati e comuni” (Atti 4:13).

  2. Avere denaro. Puoi imparare ciò che insegna la Bibbia senza spendere nulla. Gesù disse ai suoi discepoli: “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Matteo 10:8).