Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Testimoni di Geova

Italiano

Cos’è Babilonia la Grande?

La risposta della Bibbia

Babilonia la Grande, di cui si parla nel libro di Rivelazione (o Apocalisse), è l’insieme di tutte le false religioni, che Dio respinge * (Rivelazione 14:8; 17:5; 18:21). Anche se queste religioni possono essere molto diverse tra loro, in un modo o nell’altro tengono le persone lontane dall’adorazione del vero Dio, Geova (Deuteronomio 4:35).

Come identificare Babilonia la Grande

  1. Babilonia la Grande è un simbolo. La Bibbia dice che si tratta di “una donna”, una “grande meretrice”, con un nome che rappresenta “un mistero: ‘Babilonia la Grande’” (Rivelazione 17:1, 3, 5). Il libro di Rivelazione è presentato “in segni”, quindi è ragionevole concludere che Babilonia la Grande è un simbolo, non una vera e propria donna (Rivelazione 1:1). Inoltre “siede su molte acque”, che raffigurano “popoli e folle e nazioni e lingue” (Rivelazione 17:1, 15). Una donna in carne e ossa non potrebbe fare una cosa del genere.

  2. Babilonia la Grande rappresenta un’entità internazionale. È definita “la città grande, che regna sui re della terra” (Rivelazione 17:18, CEI). Pertanto la portata e l’influenza di Babilonia sono internazionali.

  3. Babilonia la Grande è un’entità religiosa, non politica o commerciale. L’antica Babilonia era imbevuta di religione ed era conosciuta per il suo spiritismo, con tanto di “incantesimi” e “magie” (Isaia 47:1, 12, 13, CEI; Geremia 50:1, 2, 38). In quella città si praticava la falsa religione, in antitesi con il vero Dio Geova (Genesi 10:8, 9; 11:2-4, 8). Con arroganza, i governanti di Babilonia si credevano superiori a Geova e alla sua adorazione (Isaia 14:4, 13, 14; Daniele 5:2-4, 23). Come l’antica Babilonia, Babilonia la Grande è famosa per le sue ‘pratiche spiritiche’. È evidente che si tratta di un’organizzazione religiosa (Rivelazione 18:23).

    Babilonia la Grande non può essere un’entità politica, perché “i re della terra” piangono la sua distruzione (Rivelazione 17:1, 2; 18:9). Non può nemmeno essere una potenza finanziaria, dato che la Bibbia fa distinzione fra lei e “i commercianti [...] della terra” (Rivelazione 18:11, 15).

  4. Stele che raffigura il re babilonese Nabonedo con simboli della triade di dèi composta da Sin, Ishtar e Shamash

    Babilonia la Grande corrisponde al profilo della falsa religione. Piuttosto che insegnare ad avvicinarsi al vero Dio, Geova, la falsa religione induce le persone a servire altri dèi. La Bibbia parla di questo modo di agire come di un “prostituirsi” in senso spirituale (Levitico 20:6, Nuova Riveduta; Esodo 34:15, 16). Credenze quali la Trinità e l’immortalità dell’anima, nonché l’uso di immagini nell’adorazione e altre pratiche simili, risalgono all’antica Babilonia e permeano tuttora la falsa religione. Nella falsa religione, inoltre, adorazione e amore per il mondo vanno a braccetto. La Bibbia paragona questa infedeltà spirituale all’adulterio (Giacomo 4:4).

    La falsa religione, con le sue ricchezze e il modo in cui ne fa sfoggio, corrisponde alla descrizione che la Bibbia fa di Babilonia la Grande: “Era vestita di porpora e scarlatto, ed era adorna di oro e pietra preziosa e perle” (Rivelazione 17:4). Babilonia la Grande è la fonte “delle cose disgustanti della terra”, cioè degli insegnamenti e delle azioni che disonorano Dio (Rivelazione 17:5). Gli appartenenti alla falsa religione sono descritti come “popoli e folle e nazioni e lingue”, che sostengono Babilonia la Grande (Rivelazione 17:15).

Babilonia la Grande è responsabile della morte “di tutti quelli che sono stati scannati sulla terra” (Rivelazione 18:24). Nel corso della storia la falsa religione non solo ha fomentato guerre e atti di terrorismo, non ha nemmeno insegnato alla gente la verità su Geova, il Dio d’amore (1 Giovanni 4:8). Tutto questo ha portato a un gravissimo spargimento di sangue. A ragione, chi vuole piacere a Dio deve ‘uscire da essa’, ovvero separarsi dalla falsa religione (Rivelazione 18:4; 2 Corinti 6:14-17).

^ par. 3 Vedi l’articolo “Come si fa a trovare la vera religione?”

Per saperne di più

BIBBIA: DOMANDE E RISPOSTE

Come si fa a trovare la vera religione?

Basta scegliere “quella che fa per me”?

BIBBIA: DOMANDE E RISPOSTE

Cosa ci vuole per capire la Bibbia?

Qualunque sia il tuo retaggio culturale, puoi capire il messaggio di Dio contenuto nelle Sacre Scritture.