Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Domande dai lettori

Domande dai lettori

 Domande dai lettori

L’arca del patto conteneva solo le due tavolette di pietra o anche altre cose?

All’epoca della dedicazione del tempio di Salomone nel 1026 a.E.V., “nell’Arca non c’era nulla salvo le due tavolette che Mosè aveva dato in Horeb, quando Geova aveva fatto il patto con i figli d’Israele mentre uscivano dall’Egitto”. (2 Cronache 5:10) Ma non fu sempre così.

‘Il terzo mese da che erano usciti dal paese d’Egitto’, i figli d’Israele giunsero nel deserto del Sinai. (Esodo 19:1, 2) Dopo di che Mosè salì sul monte Sinai e ricevette le due tavolette di pietra della Legge. Mosè racconta: “Quindi mi voltai e scesi dal monte e posi le tavolette nell’arca che avevo fatto, affinché vi rimanessero, proprio come Geova mi aveva comandato”. (Deuteronomio 10:5) Si trattava di un’arca o di una cassetta provvisoria che Geova aveva detto a Mosè di costruire per riporvi le tavolette della Legge. (Deuteronomio 10:1) L’arca del patto non fu pronta che verso la fine del 1513 a.E.V.

Poco dopo la liberazione dall’Egitto gli israeliti cominciarono a mormorare per il cibo. Quindi Geova provvide loro la manna. (Esodo 12:17, 18; 16:1-5) A quel tempo Mosè comandò ad Aaronne: “Prendi una giara e mettivi un intero omer di manna e depositala dinanzi a Geova come qualcosa da conservare per tutte le vostre generazioni”. La narrazione prosegue: “Proprio come Geova aveva comandato a Mosè, Aaronne la depositava davanti alla Testimonianza [l’archivio in cui erano custoditi importanti documenti] come qualcosa da conservare”. (Esodo 16:33, 34) Sicuramente Aaronne raccolse la manna in una giara a quel tempo, ma la pose davanti alla Testimonianza solo quando Mosè ebbe fatto l’Arca e vi ebbe messo le tavolette.

Come abbiamo detto, l’arca del patto fu costruita verso la fine del 1513 a.E.V. La verga di Aaronne fu posta in quell’Arca solo molto più tardi, dopo la ribellione di Cora e di altri. L’apostolo Paolo menziona “l’arca del patto . . . nella quale erano una giara d’oro contenente la manna e la verga di Aaronne che germogliò e le tavolette del patto”. — Ebrei 9:4.

La manna fu provveduta da Dio nei 40 anni trascorsi dagli israeliti nel deserto. Smise di essere provveduta quando cominciarono a ‘mangiare del prodotto del paese’ promesso loro. (Giosuè 5:11, 12) La verga di Aaronne fu posta nell’arca del patto per uno scopo: servire come segno o testimonianza contro la generazione ribelle, il che fa pensare che la verga sia rimasta lì almeno per tutta la durata del viaggio nel deserto. Pare quindi logico concludere che la verga di Aaronne e la giara d’oro con la manna siano state tolte dall’arca del patto qualche tempo dopo che Israele era entrato nella Terra Promessa e prima della dedicazione del tempio di Salomone.