Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Dio o uomo?

Dio o uomo?

 Dio o uomo?

“IO SONO la luce del mondo. Chi segue me non camminerà affatto nelle tenebre, ma possederà la luce della vita”. (Giovanni 8:12) Fu Gesù Cristo a dire queste parole. Un uomo istruito del I secolo scrisse di lui: “Attentamente occultati in lui sono tutti i tesori della sapienza e della conoscenza”. (Colossesi 2:3) La Bibbia inoltre dice: “Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio, e di colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”. (Giovanni 17:3) Per soddisfare il proprio bisogno spirituale è indispensabile acquistare accurata conoscenza di Gesù.

In tutta la terra si è sentito parlare di Gesù Cristo. Il fatto che egli abbia avuto una grossa influenza sulla storia è fuori discussione, tant’è vero che il calendario usato in gran parte del mondo si basa sull’anno in cui si pensa sia nato. “L’anno della sua nascita serve come base del computo cronologico più diffuso, onde la distinzione, nelle date, di a.C. (avanti Cristo) e d.C. (dopo Cristo)”, spiega Il dizionario della lingua italiana di Devoto e Oli alla voce “Cristo”.

Ci sono comunque idee contrastanti su chi era Gesù. Alcuni lo considerano solo un uomo straordinario che ha lasciato il segno nella storia. Altri invece lo adorano come Dio Onnipotente. Certi pensatori indù hanno paragonato Gesù Cristo alla divinità indù Krishna, che molti ritengono un dio incarnato. Gesù era semplicemente un uomo, o qualcuno da adorare? Chi era esattamente? Da dove veniva? Che tipo di persona era? E dov’è ora? Come vedremo nell’articolo che segue, il libro che ha tanto da dire su Gesù dà risposte attendibili a queste domande.