Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Acquistiamo conoscenza ora e per sempre

Acquistiamo conoscenza ora e per sempre

 Acquistiamo conoscenza ora e per sempre

UN MEDICO tedesco ha scritto una serie di libri in cui sostiene che l’esercizio fisico, una nutrizione equilibrata e uno stile di vita sano possono aiutare a stare meglio e magari a vivere più a lungo. * Comunque non promette ai lettori che seguendo i suoi consigli potranno vivere per sempre.

C’è tuttavia un tipo di conoscenza che promette la vita eterna. D’altra parte, se viveste per sempre, potreste continuare a imparare per sempre cose utili. Gesù disse in preghiera a Dio: “Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio, e di colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”. (Giovanni 17:3) Definiamo prima l’espressione “vita eterna” e poi stabiliamo cosa include questo particolare tipo di conoscenza e come ottenerla.

Secondo la Bibbia, presto il Creatore trasformerà la terra in un paradiso letterale, dove si potrà vivere a lungo. Perché il Paradiso sia possibile sarà necessaria un’azione drastica, come quella che ci fu ai giorni di Noè con il Diluvio. Matteo capitolo 24, versetti da 37 a 39, mostra che Gesù paragonò il nostro tempo ai “giorni di Noè”, durante i quali la gente ‘non si avvide’ della propria situazione critica e ignorò il messaggio che Noè predicava. Poi venne il “giorno in cui Noè entrò nell’arca” e il Diluvio distrusse tutti quelli che avevano respinto questa conoscenza. Noè e quelli che erano con lui nell’arca si salvarono.

 Gesù indicò che nel nostro tempo sarebbe venuto un “giorno” simile. Coloro che agiscono in base alla conoscenza relativa a questo avvenimento hanno la prospettiva non solo di sopravvivere ma anche di vivere per sempre. Per di più i morti che sono nella memoria di Dio saranno destati alla vita con la prospettiva di non dover morire di nuovo. (Giovanni 5:28, 29) Notate in che modo Gesù espresse questi due pensieri. Parlando a Marta della risurrezione dei morti, disse: “Chi esercita fede in me, benché muoia, tornerà in vita; e chiunque vive ed esercita fede in me non morirà mai”. Tutte le prove indicano che questo “giorno” è molto vicino e ciò vuol dire che potreste ‘non morire mai’. — Giovanni 11:25-27.

Gesù chiese poi a Marta: “Credi tu questo?” Al che lei rispose: “Sì, Signore”. Se oggi Gesù vi facesse la stessa domanda cosa rispondereste? Forse vi sarebbe difficile credere che si possa non morire mai. Ma anche se la pensaste così, senz’altro vi piacerebbe poterlo credere. Immaginate quante cose potreste imparare se ‘non moriste mai’! Pensate come sarebbe bello riuscire a imparare e a fare tutte le cose che vorreste ma per le quali non avete mai tempo! E immaginate di riunirvi con i vostri cari morti! Quale conoscenza potrebbe mai rendere possibile tutto questo, e come potete ottenerla?

La conoscenza che significa vita è alla nostra portata

La conoscenza di Dio e di Cristo è forse al di là della nostra portata? No. È vero che la conoscenza circa le opere del Creatore è infinita, ma quando mise in relazione la “conoscenza” con la “vita eterna”, Gesù non stava parlando di astronomia o di qualche altra scienza. Proverbi capitolo 2, versetti 1 e 5, indica che i “detti” e i “comandamenti” che troviamo nella Bibbia sono un aspetto fondamentale della “medesima conoscenza di Dio”. E Giovanni 20:30, 31 mostra che le cose scritte riguardo a Gesù sono ciò che occorre per ‘avere la vita’.

Pertanto la conoscenza di Geova e di Gesù Cristo contenuta nella Bibbia è sufficiente per sapere come ottenere la vita eterna. La Bibbia è un libro senza uguali. Il modo in cui il Creatore la ispirò dimostra la sua benignità in quanto perfino chi ha poca istruzione e possibilità limitate di imparare può acquistare abbastanza conoscenza per ottenere la vita eterna. In modo simile, chi ha la mente ricettiva, molto tempo e parecchi mezzi a disposizione potrà sempre imparare qualcosa di nuovo dalle Scritture ispirate. Il fatto che stiate leggendo questo articolo è la prova che siete in grado di imparare, ma come dovreste usare tale capacità?

I molti esempi che troviamo in tutto il mondo dimostrano che il sistema più efficace per acquistare tale conoscenza è fare uno studio personale della Bibbia sotto la guida di qualcuno che conosce già bene la materia. Come Noè si sforzò di trasmettere la conoscenza ai suoi contemporanei, così i testimoni di Geova sono disposti a venire a casa vostra per esaminare la Bibbia con voi. Potrebbero usare l’opuscolo Cosa richiede Dio da noi? o il manuale appropriatamente intitolato La conoscenza che conduce alla vita eterna. * Anche se vi è difficile credere  all’idea che nel Paradiso terrestre i fedeli ‘non moriranno mai’, grazie a tali conversazioni bibliche potete cominciare a riporre fiducia in questa promessa. Perciò se desiderate vivere per sempre o volete solo vedere se è ragionevole crederlo, che cosa dovete fare? Accettate questa opportunità di studiare la Bibbia.

Quanto tempo richiederà? Il summenzionato opuscolo di 32 pagine, disponibile in centinaia di lingue, contiene solo 16 brevi lezioni. O se potete riservare circa un’ora la settimana, vi occorreranno solo alcuni mesi per studiare importanti soggetti biblici come quelli trattati nel libro La conoscenza che conduce alla vita eterna. Queste pubblicazioni hanno aiutato molti ad acquistare notevole conoscenza e a sviluppare profondo amore per il Creatore, che ricompenserà coloro che veramente lo amano permettendo loro di avere la vita eterna.

La conoscenza che significa vita è senz’altro alla nostra portata ed è facile da trovare. La Bibbia è stata tradotta, almeno in parte, in oltre 2.000 lingue. I testimoni di Geova, che operano in 235 paesi, sono lieti di prestare assistenza personale e di provvedere pubblicazioni bibliche affinché possiate accrescere ulteriormente la vostra conoscenza.

Studio personale

La relazione che avete con Dio è una faccenda personale fra voi e il Creatore. Solo voi potete mantenere e rafforzare tale relazione e solo lui può darvi la vita eterna. Perciò dovreste continuare a studiare la sua Parola scritta. Se qualcuno viene regolarmente a casa vostra per lo studio, forse vi sarà più facile riservare del tempo a tale scopo.

Dato che la Bibbia e le pubblicazioni bibliche contengono “la medesima conoscenza di Dio”, bisogna averne cura. (Proverbi 2:5) Così potrete usarle per anni. Se vivete in un paese in via di sviluppo, forse non avevate molti libri a scuola e avete imparato soprattutto ascoltando e osservando. Nel Benin, per esempio, si parlano oltre 50 lingue e non è raro trovare qualcuno che ne parla correntemente quattro o cinque, anche se non le ha mai studiate sui libri. La capacità di imparare ascoltando, osservando e stando attenti è una vera benedizione. Riscontrerete tuttavia che i libri vi saranno molto utili nello studio.

Anche se abitate in tanti nella stessa casa, cercate di trovare un posto adatto per riporre la Bibbia e le pubblicazioni bibliche. Tenetele in un luogo facilmente accessibile e nel quale non vengano danneggiate.

Studio familiare

Se avete dei figli, dovreste aiutarli ad acquistare la stessa conoscenza che state acquistando voi. Nei paesi in via di sviluppo, spesso i genitori sono abituati a insegnare ai figli molte delle cose indispensabili per vivere, come ad esempio cucinare, raccogliere la legna, andare a prendere l’acqua, coltivare la terra, pescare e tirare sul prezzo al mercato. Questa è istruzione pratica. Molti genitori, però, non includono in questa istruzione la conoscenza che può condurre alla vita eterna.

Qualunque sia la vostra situazione, probabilmente vi sembra di non avere molto tempo libero. Anche il Creatore se ne rende conto. Riguardo a come insegnare ai figli le sue vie, notate cosa disse molto tempo fa: “Le devi inculcare a tuo figlio [o figlia] e parlarne quando siedi nella tua casa e quando cammini per la strada e quando giaci e quando ti levi”. (Deuteronomio 6:7) Sulla base di questi pensieri, perché non preparate il vostro programma di insegnamento come segue?

1. “Quando siedi nella tua casa”: Quando siete a casa, sforzatevi di fare conversazioni regolari, forse ogni settimana, su argomenti biblici con i vostri figli, come qualcuno può  aver fatto con voi. I testimoni di Geova hanno pubblicazioni basate sulla Bibbia adatte per insegnare a bambini e ragazzi di tutte le età.

2. “Quando cammini per la strada”: Parlate di Geova ai vostri figli in modo informale, così come fate quando insegnate loro le cose pratiche della vita o quando date loro consigli.

3. “Quando giaci”: Pregate con i vostri figli tutte le sere.

4. “Quando ti levi”: Molte famiglie hanno ottenuto ottimi risultati considerando un versetto della Bibbia ogni mattina. A tal fine i testimoni di Geova usano l’opuscolo Esaminiamo le Scritture ogni giorno. *

Nei paesi in via di sviluppo molti genitori fanno di tutto affinché i figli ricevano una buona istruzione. In tal modo saranno in grado di provvedere ai genitori nella vecchiaia. Tuttavia se studierete la Bibbia e aiuterete i vostri figli a fare altrettanto, otterrete la conoscenza che permetterà a voi e a tutta la vostra famiglia di vivere per sempre.

Verrà mai il giorno in cui sapremo tutto? No. Mentre la terra proseguirà il suo viaggio nello sconfinato universo, noi continueremo a imparare. In effetti Ecclesiaste 3:11 dichiara: “Ogni cosa [Dio] ha fatto bella a suo tempo. Anche il tempo indefinito ha posto nel loro cuore, affinché il genere umano non trovi mai l’opera che il vero Dio ha fatto dall’inizio alla fine”. Imparare è un piacere che non cesserà mai.

[Note in calce]

^ par. 2 Ulrich Strunz, Forever Young.

^ par. 10 Editi entrambi dai testimoni di Geova.

^ par. 23 Edito dai testimoni di Geova.

[Testo in evidenza a pagina 5]

“Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza . . . ”

[Immagini a pagina 7]

Aiutate la vostra famiglia ad acquistare conoscenza ora e per sempre