Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Dio è responsabile dei nostri problemi?

Dio è responsabile dei nostri problemi?

 Dio è responsabile dei nostri problemi?

QUANDO sua figlia, già grande, riportò una grave lesione cerebrale, Marion fece quello che farebbero molti di noi. * Pregò Dio di aiutarla. “Non riuscivo a ricordare un altro momento in cui mi ero sentita così persa e sola”, dice Marion. In seguito la figlia peggiorò e Marion cominciò ad avere dei dubbi su Dio. “Perché sta succedendo tutto questo?” chiedeva. Non riusciva a capire come un Dio amorevole e premuroso potesse abbandonarla.

La vicenda di Marion è tutt’altro che rara. Ci sono innumerevoli persone in tutto il mondo che in momenti critici si sono sentite abbandonate da Dio. “Continuo a chiedermi perché Dio permette il male”, dice Lisa, il cui nipote è stato ucciso. “Non ho perso del tutto la fede in Dio, ma una cosa è certa, la mia fede non è più come prima”. Allo stesso modo, dopo una tragedia assurda in cui il suo bambino ha perso la vita, una donna ha detto: “Non ho ricevuto nessun conforto da Dio per quanto è accaduto. Non ha mostrato né di interessarsi di me né di provare compassione”. E ha aggiunto: “Non lo perdonerò mai”.

Altri, guardando il mondo che li circonda, se la prendono con Dio. Vedono popolazioni devastate da povertà e fame, profughi di guerra disperati, un incalcolabile numero di bambini resi orfani dall’AIDS e milioni di vite rovinate da altre malattie. Di fronte a queste o a simili tragedie molti incolpano Dio di non fare apparentemente nulla.

In effetti, però, la colpa dei problemi che affliggono l’umanità non è di Dio. Infatti ci sono valide ragioni per credere che presto Dio annullerà il male causato alla famiglia umana. Leggete l’articolo che segue e vedrete che Dio si interessa davvero di noi.

[Nota in calce]

^ par. 2 I nomi sono stati cambiati.